Freestyle, moguls: trionfo canadese a Val Saint-Côme

8058488.jpg

È un Canada straripante quello che si è visto questa notte a Val Saint-Côme, in Québec, sede della prima gara del 2016 per quanto riguarda la Coppa del Mondo di moguls, specialità del freestyle.

Come da pronostico, il ventitreenne Mikaël Kingsbury ha ottenuto la sua trentesima vittoria in carriera, dominando la gara maschile con un punteggio finale di 93.42, più che sufficiente per battere l’australiano Matt Graham (87.74), comunque bravo ad essere l’unico non canadese ad inserirsi nelle posizioni del podio tra uomini e donne. Alle sue spalle troviamo infatti ancora la foglia d’acero, con il terzo posto di Laurent Dumais (85.86), diciannovenne al suo primo podio in carriera, ed il quarto di Philippe Marquis. Completa la top 5 il medagliato olimpico russo Aleksandr Smyšljaev.

Se la tripletta canadese è stata evitata da Graham tra gli uomini, questa è arrivata tra le donne, con Justine Dufour-Lapointe che ha trovato la vittoria numero dieci nella propria carriera di Coppa del Mondo. La ventunenne, campionessa mondiale in carica, ha preceduto con 86.49 punti le sorelle Chloé Dufour-Lapointe (85.09) e Maxime Dufour-Lapointe (80.72), realizzando dunque una tripletta non solo per il proprio Paese, ma addirittura per la propria famiglia. Alle loro, spalle, la francese Pierrine Laffont, diciassettenne al suo miglior risultato in carriera, mentre al quinto posto ha chiuso la kazaka Yulia Galysheva.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top