Equitazione: Wathelet ancora a segno a Zurigo

Equitazione-Gregory-Wathelet-FB.jpg

Il belga Gregory Wathelet è stato ancora protagonista nella seconda giornata di gare al CSI-W cinque stelle di Zurigo, in Svizzera. In sella ad Egano van het Slogenhof, infatti, il medagliato degli ultimi Campionati Europei si è aggiudicato la prova contro il tempo con ostacoli ad 1.40 metri, battendo il padrone di casa Romain Duguet su Otello du Soleil (50″63) ed il tedesco Marco Kutscher su Balermo (51″30).

Nel ricco sabato del concorso elvetico, c’è stato spazio anche per l’amazzone finlandese Anna-Julia Kontio, vincitrice, con il suo Pacific des Essarts, della prova a fasi consecutive (31″25). Alle sue spalle si sono piazzati l’austriaco Max Kühner su Electric Touch (32″89) ed il tedesco Christian Ahlmann su Cornado II (33″75).

Un’altra amazzone proveniente dall’Europa settentrionale, la norvegese Victoria Gulliksen, ha invece vinto la prova ad eliminazione diretta. In gara con Billy Blue Bell, la scandinava si è imposta in finale contro l’elvetico Martin Fuchs su Conte della Caccia, mentre al terzo posto si sono classificati i due semifinalisti, l’amazzone svizzera Elin Ott su Lorina ed il portoghese Luis Sabino Gonçalves su Teck de Riverland.

Le migliori notizie di giornata per i colori azzurri arrivano invece dall’Austria, e più precisamente dal CSI tre stelle di Villach Treffen. Qui, Emanuele Gaudiano si è classificato quarto con Guess 6 nella prova a fasi consecutive, con il tempo di 37″55. La vittoria ha sorriso al belga Wilm Vermeier su Hacienda d’Eversem (35″99), che ha battuto il connazionale Nicola Philippaerts su H&M Quenzo de la Roque (36″11) e la svedese Jonna Ekberg su Happiness van T Paradijs (36″62).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Gregory Wathelet

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top