Dakar 2016, le classifiche dopo la settima tappa. Loeb torna in testa, Goncalves mantiene il comando

loebdakar2face.jpg

La settima tappa ha visto il ritorno del plotone in territorio argentino. La Dakar 2016 saluta la Bolivia e si appresta a vivere il primo ed unico giorno di riposo.

Nella categoria auto è ormai gara a 3 tra i piloti Peugeot. Al momento guida il francese Sebastien Loeb grazie ad una settimana sempre costante.

Tra le moto il portoghese Paulo Goncalves sembra essere diventato il centauro maggiormente accreditato alla vittoria finale. Classifica che però attende ancora di essere ufficializzata.

Nella categoria quad volano i fratelli argentini Marcos ed Alejandro Patronelli. Il solo russo Karyakin insidia i due sud-americani.

Tra i camion l’olandese Pieter Versluis prende la vetta del ranking, con oltre 5 minuti di vantaggio su De Rooy.

CLASSIFICA GENERALE AUTO – TOP TEN

1 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 21:46:28
2 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) a 2 minuti e 22 secondi
3 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) a 4 minuti e 50secondi (un minuto di penalità)
4 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) a 17 minuti e 36 secondi (un minuto di penalità)
5 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) a 32 minuti e 53 secondi
6 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) a 33 minuti e 41 secondi
7 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) a 40 minuti e 19 secondi
8 – Yazeed Alrajhi (QAT, Toyota) a 42 minuti e 51 secondi (5 minuti di penalità)
9 – Vladimir Vasilyev (RUS, Toyota) a 53 minuti e 46 secondi (un minuto di penalità)
10 – Emiliano Spataro (ARG, Renault) ad un’ora, 15 minuti e 45 secondi (un minuto di penalità)

CLASSIFICA GENERALE MOTO – TOP TEN *Ricordiamo che al tempo di Goncalves sono da scalare 10 minuti e 53 secondi in quanto il pilota lusitano ha prestato assistenza all’austriaco Matthias Walkner dopo una brutta caduta. Pertanto Goncalves rimane in testa alla classifica, ancora da ufficializzare)

1 – Toby Price (AUS, KTM) 22:55:42
2 – Stefan Svitko (SVK, KTM) a 6 minuti e 12 secondi (un minuto di penalità)
3 – Paulo Goncalves (POR, Honda) a 7 minuti e 49 secondi
4 – Kevin Benavides (ARG, Honda) a 17 minuti e 49 secondi
5 – Antoine Meo (FRA, KTM) a 17 minuti e 54 secondi (5 minuti di penalità)
6 – Helder Rodrigues (POR, Yamaha) a 19 minuti e 32 secondi
7 – Pablo QUintavilla (CIL, Husqvarna) a 22 minuti e 6 secondi (un minuto di penalità)
8 – Gerard Farres (ESP, KTM) a 26 minuti e 45 secondi
9 – Alain Duclos (FRA, Sherco) a 27 minuti e 20 secondi
10 – Juan Pedrero (ESP, Sherco) a 28 minuti e 33 secondi (2 minuti di penalità)

12 – Alessandro Botturi (ITA, Yamaha) a 36 minuti e 25 secondi (3 minuti di penalità)

CLASSIFICA GENERALE QUAD – TOP FIVE

1 – Alejandro Patronelli (ARG, Yamaha) 27:02:31 (un minuto di penalità)
2 – Marcos Patronelli (ARG, Yamaha) a 3 minuti e 36 secondi (9 minuti di penalità)
3 – Sergei Karyakin (RUS, Yamaha) a 7 minuti e 51 secondi (un minuto di penalità)
4 – Jeremia Gonzalez (ARG, Yamaha) a 26 minuti e 3 secondi (un minuto di penalità)
5 – Alexis Hernandez (PER, Yamaha) a 27 minuti e 9 secondi (un minuto di penalità)

12 – Juan Carlos Carignani (ITA, Yamaha) a 2 ore, 10 minuti e 55 secondi

CLASSIFICA GENERALE CAMION – TOP FIVE

1 – Pieter Versluis (NED, MAN) 21:01:56
2 – Gerard De Rooy (NED, IVECO) a 5 minuti e 31 secondi (2 minuti di penalità)
3 – Airat Mardeev (RUS, KAMAZ) a 10 minuti e 48 secondi
4 – Eduard Nikolaev (RUS, KAMAZ) a 10 minuti e 54 secondi
5 – Hans Stacey (NED, MAN) ad 11 minuti e 28 secondi (2 minuti di penalità)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Rally Dakar (Facebook)

Lascia un commento

Top