Curling, Mondiali junior B: Mosaner perfetto, azzurre allo spareggio

Curling-Amos-Mosaner.jpg

Si è conclusa venerdì la fase a gironi dei Campionati Mondiali Junior B di curling, in corso di svolgimento a Lohja, città della Finlandia meridionale. L’Italia maschile si è qualificata ai quarti di finale, mentre le ragazze dovranno affrontare uno spareggio.

Partiamo proprio dalla formazione di Amos Mosaner, che ha completato il proprio cammino perfetto nel Girone B andando a battere per 8-2 i Paesi Bassi dello skip Stefano Miog, un risultato che non solamente consente all’Italia di chiudere al primo posto, ma che fa della squadra azzurra l’unica imbattuta in tutto il torneo. Sia la Germania (Gruppo A) che la Danimarca (Gruppo C), infatti, hanno perso una partita proprio nell’ultima giornata prima della fase ad eliminazione diretta.

La squadra femminile, guidata da Angela Romei, ha invece disputato due partite. Nella prima, hanno ceduto per 8-3 all’Inghilterra di Lucy Sparks, formazione che sarebbe poi stata eliminata nel torneo, mentre hanno ottenuto una fondamentale vittoria contro la Danimarca di Mathilde Halse, superata per 5-2. Questo successo ha permesso all’Italia di raggiungere proprio le danesi al terzo posto del girone, dominato dall’Ungheria di Dorottya Palancsa, costringendo le nordiche ad uno spareggio per l’accesso ai quarti di finale. Oggi, dunque, Romei ritroverà ancora Halse per una sfida da dentro o fuori.

RISULTATI E CLASSIFICHE

MASCHILE

08:00
Sheet 1: The Netherlands (m) – Italy (m) 2-8
Sheet 4: New Zealand (m) – Hong Kong (m) 9-2
Sheet 6: China (m) – Australia (m) 8-7

11:15
Sheet 1: Kazakhstan (m) – France (m) 2-9
Sheet 3: England (m) – Denmark (m) 4-2
Sheet 5: Russia (m) – Slovenia (m) 5-2

14:30
Sheet 1: Czech Republic (m) – Hungary (m) 9-6
Sheet 2: Spain (m) – Estonia (m) 6-5
Sheet 3: Austria (m) – Finland (m) 7-6
Sheet 4: Korea (m) – Japan (m) 5-3
Sheet 5: Lithuania (m) – Latvia (m) 7-9
Sheet 6: Germany (m) – Poland (m) 4-5

21:00
Sheet 4: Spain (m) – England (m) 6-3

Gruppo A: Germania, Corea del Sud (6-1), Polonia (5-2), Giappone, Lettonia (4-3), Nuova Zelanda (2-5), Lituania (1-6), Hong Kong (0-7)

Gruppo B: Italia (7-0), Cina (6-1), Rep. Ceca (5-2), Francia, Australia (3-4), Paesi Bassi (2-5), Ungheria, Kazakistan (1-6)

Gruppo C: Danimarca, Russia (6-1), Spagna, Inghilterra (5-2), Slovenia (3-4), Finlandia, Austria, Estonia (1-6)

FEMMINILE

08:00
Sheet 2: New Zealand (w) – Romania (w) 8-5
Sheet 3: Russia (w) – Norway (w) 10-2
Sheet 5: Spain (w) – Japan (w) 0-13

11:15
Sheet 2: Czech Republic (w) – Denmark (w) 9-2
Sheet 4: Italy (w) – England (w) 3-8
Sheet 6: Austria (w) – Hungary (w) 2-8

17:45
Sheet 1: China (w) – Germany (w) 4-3
Sheet 2: Japan (w) – Latvia (w) 5-3
Sheet 3: Spain (w) – Romania (w) 4-7
Sheet 4: Hungary (w) – Slovenia (w) 9-4
Sheet 5: Australia (w) – Estonia (w) 3-12
Sheet 6: Norway (w) – New Zealand (w) 3-6

21:00
Sheet 1: Austria (w) – England (w) 5-10
Sheet 2: Kazakhstan (w) – Poland (w) 2-8
Sheet 3: Denmark (w) – Italy (w) 2-5

Gruppo A: Russia (6-0), Giappone (5-1), Nuova Zelanda (4-2), Lettonia (3-3), Norvegia (2-4), Romania (1-5), Spagna (0-6)

Gruppo B: Estonia (6-0), Cina (5-1), Polonia (4-2), Germania (3-3), Finlandia (2-4), Australia (1-5), Kazakistan (0-6)

Gruppo C: Ungheria (6-0), Rep. Ceca (5-1), Italia, Danimarca (3-3), Slovenia, Inghilterra (2-4), Austria (0-6)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top