Ciclismo, Nibali: “Sono motivato. Punto tutto sulle Olimpiadi”

Vincenzo-Nibali-Ciclismo-Ufficio-Stampa-Giro-di-Lombardia-RCS.jpg

E’ il corridore più rappresentativo del ciclismo italiano e vuole ripartire alla grande dopo un 2015 non del tutto convincente. Stiamo parlando di Vincenzo Nibali che, nell’intervista a Il Resto del Carlino, ha posto le basi su un 2016 che può e deve essere esaltante.

“Se avessi un colpo solo in canna lo sparerei senza nessun dubbio sulle Olimpiadi. Perché hanno un significato speciale, che va oltre lo sport: non è una semplice gara, è un evento che lega Paesi in guerra, dove popoli che non vanno d’accordo parlano fra loro. E’ un ambiente straordinario, nel quale atleti di ogni angolo del mondo e di ogni disciplina mangiano e dormono assieme: l’atmosfera è unica. A Rio andrò per regalare una medaglia all’Italia. Come sempre, se avrò dato tutto me stesso senza rimpianti”.

Poi parla anche di Aru: “Fra me e Fabio c’è un rapporto di stima, siamo nella stessa situazione che ho vissuto io con Basso, che ho sempre ritenuto il migliore: se Aru è cresciuto in fretta è perché ha trovato un gruppo di lavoro collaudato”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ufficio stampa RCS

Lascia un commento

Top