Calcio – Serie A, 18esima giornata: si riprende con il derby di Genova e con l’Inter a Empoli

Massimo-Maccarone-calcio-foto-facebook-empoli.jpg

Terminate le feste natalizie, la Serie A tornerà in campo per il tradizionale turno dell’Epifania, valido per la 18esima giornata di campionato – la penultima del girone di andata – e con un anticipo in programma stasera. Già la prima sarà una sfida di lusso: alle 20.45, allo stadio Ferraris, Genoa e Sampdoria daranno infatti vita al derby della Lanterna, una delle stracittadine più calde e storiche d’Italia, una partita che trasuda nostalgia e spirito dei pionieri da ogni poro e che metterà in palio punti fondamentali per evitare di peggiorare ulteriormente la situazione di classifica dei rossoblu quartultimi e dei blucerchiati 14esimi.

Tutte le altre gare, invece, si disputeranno mercoledì 6 gennaio. L’apertura, alle 12.30, sarà affidata a Udinese-Atalanta: lo stadio Friuli è quasi pronto, ma la prima al completo avverrà solo il 17 contro la Juventus. Per i bergamaschi, noni in graduatoria e tra le principali rivelazioni della stagione, continuerà il sogno europeo anche nel 2016? Caccia all’Europa anche negli incontri delle 15: Palermo-Fiorentina è un’occasione da non perdere per i viola secondi a un punto dall’Inter capolista e di fronte ci sarà il grande ex Alberto Gilardino, Sassuolo-Frosinone può esaltare ulteriormente gli emiliani settimi e Milan-Bologna deve dare continuità alla squadra di Sinisa Mihajlovic dopo il convincente 2-4 del Matusa.

Chievo-Roma e Juventus-Verona sarà un doppio incrocio a tinte gialloblu per due formazioni che, ad agosto, vivevano momenti totalmente opposti rispetto a quanto accade adesso. I giallorossi battevano 2-1 i bianconeri campioni d’Italia per quattro volte di fila e sembravano poter dare vita a una stagione da sogno, invece ora Rudi Garcia è sulla graticola mentre Massimiliano Allegri, con sette successi di fila, ha messo nel mirino la vetta della classifica. Seppur mai prima quest’anno, non è azzardato giudicare la Vecchia Signora come la favorita per il quinto tricolore consecutivo. La rosa è attrezzata ed esperta per concretizzare una rimonta che, dal -11 di ottobre, pareva utopia.

Alle 14 giocheranno anche Lazio e Carpi, mentre l’Inter prima della classe se la vedrà alle 18 sul difficile campo dell’Empoli. I toscani, guidati da Marco Giampaolo, stanno ripetendo la grande stagione passata con Maurizio Sarri in panchina e sono al momento ottavi in classifica, tra altre sorprese come le già citate Sassuolo ed Atalanta. Reduci dal ko interno contro i bianconcelesti, i nerazzurri di Roberto Mancini hanno perso la possibilità per il mini break scudetto e sono tornati ad avere un solo punto di margine su Napoli e Fiorentina, con la pericolosissima Juventus sempre più vicina (-3). Alle 20.45 proprio i partenopei chiuderanno la prima giornata dell’anno solare 2016: al San Paolo arriverà un Torino sull’orlo della crisi, fischiato dall’Olimpico il 20 dicembre al termine della sconfitta per 1-0 contro una modesta Udinese.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale Empoli

Tag

Lascia un commento

Top