Calcio femminile, Serie A: sfida di cartello Fiorentina-Verona, Mozzanica e Brescia per approfittarne

brescia-calcio-femminile-2.jpg

Nell’undicesima giornata del campionato di calcio femminile di Serie A, l’ultima del girone di andata, spicca la sfida di cartello tra la Fiorentina e l’Agsm Verona, nuova capolista del torneo a quota 25 punti. Una partita dai mille significati quella che, per l’occasione, si disputerà nel più capiente Stadio “Bruno Buozzi – Due Strade” di via Ximenes a Firenze e capace di ospitare quasi quattromila spettatori. Da un lato le lanciatissime viola, reduci da 4 vittorie consecutive, e squadra più in forma del momento e dall’altro le scaligere assai brillanti nella vittoria per 3-0 contro l’insidioso S.Zaccaria. Un confronto reso ancor più interessante dalle statistiche delle due contendenti: gialloblu attualmente miglior attacco della Serie A con 52 realizzazioni mentre le gigliate miglior difesa con solo 9 reti al passivo. Va da sè che la sfida di sabato 30 gennaio può dare una bella sterzata alla lotta per il titolo visto che il club di Andrea Della Valle è secondo a sole 2 lunghezza dalla vetta. Guardando ai precedenti veronesi e fiorentine si sono affrontate quattordici volte nella massima serie con un bilancio nettamente favorevole alle prime, vincenti in nove occasioni. Tre i pareggi e due le vittorie per le toscane. Nella scorsa stagione entrambe le sfide terminarono in parità.

Un match che interesserà anche le altre due inseguitrici a quota 23 punti, ovvero Brescia e Mozzanica. Le leonesse hanno rallentato la loro corsa iniziata nel 2016, per via del pareggio 2-2 in trasferta contro il Bari Pink Sport Time, sbagliando completamente l’approccio all’incontro. Le rondinelle hanno, dunque, l’opportunità di riscattarsi ospitando tra le mura amiche del Comunale il Riviera di Romagna, ottavo in classifica e vittorioso nello scontro salvezza di 7 giorni fa con il Vittorio Veneto. E’ evidente che le biancoblu partono con i favori del pronostico però, come il match di Bari insegna, nessun avversario va sottovalutato e pertanto sarà fondamentale per le ragazze di Milena Bertolini iniziare l’incontro con il piglio giusto. Il mister bresciano non potrà però fare affidamento su uno dei punti di riferimento più importanti del proprio scacchiere, cioè Valentina Cernoia squalificata dal Giudice Sportivo Sergio Lauro per 1 turno, in seguito all’espulsione nel confronto in Puglia. Una chance di rilancio anche per il Mozzanica, dopo il ko sul campo del Tavagnacco. Una brutta prova per le bergamasche che, orfane del genio e dell’estro di Manuela Giugliano a centrocampo, hanno faticato ad essere continue nella costruzione della manovra. Orobiche inoltre fortemente condizionate dai guai fisici delle migliori calciatrici (Valentina Giacinti e Marta Mason) reduci dall’impegno con la nazionale azzurra. L’incontro casalingo con la Res Roma, di sabato, si preannuncia impegnativo per il talento cristallino delle giovani capitoline. Settime in graduatoria e con tanti talenti in squadra, confermato dalle ben cinque giocatrici giallorosse convocate per le nazionali under 17 (Camilla Labate, Virgina Di Giammarino, Arianna Caruso e Giada Greggi) e under 19 (Flaminia Simonetti), le romane non saranno un avversario semplice. Difficoltà di cui è ben conscia Viviana Schiavi, una delle calciatrici più esperte del roster orobico: “Sabato sarà una gara difficile perche la Res è una squadra che non molla mai ed è formata da giovani molto interessanti. Noi allo stesso tempo veniamo da due prestazioni non proprio brillanti,  soprattutto l’ultima contro il Tavagnacco e quindi dobbiamo ritrovare tranquillità e più stima in noi stesse, per riprendere quello che stavamo facendo fino alla partita col Verona.”

Per quanto riguarda il citato Tavagnacco, le friulane avranno un impegno, sulla carta, alla propria portata con il neopromosso Vittorio Veneto, terzultimo classifico e superato una settimana fa dal Riviera di Romagna. Il target dei 3 punti non sembra impossibile per le calciatrici di Sara Di Filippo che però, dopo la brillante vittoria sul Mozzanica, dovranno dare ulteriori conferme dei miglioramenti mostrati nel precedente turno. A chiosa, nuovo incontro, in ottica salvezza, per il San Bernardo Luserna, dopo il successo in trasferta con Sudtirol. Le piemontesi puntano ad aggiudicarsi un altro scontro diretto, accumulando punti utili per il resto del torneo mentre il S.Zaccaria, proprio contro Sudtirol, proverà a ritrovare la vittoria, reduce dallo stop di Verona.

 

CLASSIFICA SERIE A

POSIZIONE SQUADRA PTS PL W D L SF SA +/-
1 invariato (1) AGSM VERONA 25 10 8 1 1 52 11 41
2 invariato (2) MOZZANICA 23 10 7 2 1 37 11 26
3 invariato (3) BRESCIA 23 10 7 2 1 38 13 25
4 invariato (4) FIORENTINA 23 10 7 2 1 34 9 25
5 invariato (5) TAVAGNACCO 17 10 5 2 3 23 16 7
6 invariato (6) S.ZACCARIA 12 10 3 3 4 14 21 -7
7 invariato (7) RES ROMA 11 10 3 2 5 4 14 -10
8 invariato (8) RIVIERA DI R. 10 10 3 2 5 13 24 -11
9 invariato (9) S.BERNARDO LU. 8 10 2 2 6 11 31 -20
10 invariato (10) VITTORIO VENETO 7 10 2 1 7 9 40 -31
11 invariato (11) SUDTIROL 5 10 1 2 7 7 33 -26
12 invariato (12) BARI 1908 PINK 4 10 1 1 8 8 27 -19

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Brescia Calcio femminile

Lascia un commento

Top