Bob e skeleton: vincono Hermann e Peter/Won sul ghiaccio di Whistler

12313678_952969278098277_7660917239331193912_n1.jpg

Si sono disputate nella notte italiana le prime due gare della Coppa del Mondo di bob e skeleton nella tappa canadese di Whistler. Sul budello che ha ospitato le Olimpiadi di Vancouver, nella notte hanno gareggiato le ragazze dello skeleton femminile e gli uomini nel bob a 2.

Non si ferma più Tina Hermann: la tedesca vince ancora e viaggia verso la conquista della sua prima sfera di cristallo. 1’48”90 il tempo della teutonica, che ha battuto la vincitrice di Park City, la statunitense Anne O’Shea, distante 21 centesimi. Completa il podio, a 58 centesimi dalla vetta, la giovane tedesca Jacqueline Loelling. Quarta la padrona di casa Jane Channell, quinta Sophia Greibel.

Podio a sorpresa per quanto riguarda il bob a 2 maschile, in una gara davvero molto equilibrata: vittoria a pari merito per lo svizzero Peter e il coreano Won, al primo successo in Coppa. Terzo posto ad un solo centesimo di distacco per il russo Kasjanov, quarto a 2 centesimi il lettone Zalims. Quinta piazza per l’altro lettone, Melbardis. Lontani i tedeschi, non partito nella seconda run Francesco Friedrich. 15mo posto per Simone Bertazzo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FB Bob- und Schlittenverband für Deutschland

Lascia un commento

Top