Biathlon: Wierer sempre sul podio, terza nell’inseguimento, vittoria per Yurlova su Gasparin

Dorothea-Wierer-Romeo-Deganello.jpg

Dorothea Wierer


ANTERSELVA – Si vive un’altra giornata di festa per i colori azzurri del biathlon nel weekend casalingo di Anterselva, sede della sesta tappa di Coppa del Mondo. Dorothea Wierer è terza nell’inseguimento odierno, confermando l’ottimo momento di forma e conquistando così il sesto podio stagionale a livello individuale. La 25enne di Rasun ha commesso tre errori al poligono nelle due serie in piedi (0+0+2+1) ed è stata al comando dal primo al terzo poligono. Il successo è andato alla russa Ekaterina Yurlova, terza nella sprint, che ha fatto valere la propria solidità al poligono dopo l’errore nella prima serie (1+0+0+0), conquistando il secondo successo in Coppa del Mondo in seguito all’oro Mondiale centrato nell’individuale di Kontiolahti.

Seconda posizione per una ritrovata Selina Gasparin, al primo podio dal rientro per la maternità. La svizzera, che ha realizzato il secondo tempo sugli sci, ha avuto la meglio di Wierer nell’ultimo giro, con un solo errore commesso nella prima serie e 12 secondi di distacco dalla vincitrice. Terza come dicevamo l’azzurra, che ha tagliato il traguardo a 18 secondi da Yurlova.

Chiude appena fuori dal podio la norvegese Tiril Eckhoff a 48 secondi, precedendo la polacca Krystyna Guzik e l’azzurra Karin Oberhofer, sesta all’arrivo nonostante i tre errori commessi (0+1+2+0). Altra ottima prestazione per l’atleta dell’Esercito, che vedremo sugli scudi anche domani nella staffetta.

Settima piazza per la leader di Coppa del Mondo, la ceca Gabriela Soukalova, avendo commesso tre inusuali errori nelle serie in piedi (0+0+1+2) mentre stava provando la rimonta per il podio. Ottava posizione per la russa Olga Podchufavora, che è andata vicina a realizzare la doppietta sprint-inseguimento, sogno che si è infranto all’ultimo poligono, dove ha commesso tre errori. Chiudono la top ten l’ucraina Valj Semerenko e la francese Anais Bescond.

Perde qualche posizione rispetto alla sprint la giovane Lisa Vittozzi, 34esima al traguardo con un solo errore commesso nella seconda serie (0+1+0+0).

La classfica finale dell’inseguimento femminile

Foto: Romeo Deganello

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

 

Lascia un commento

Top