Basket, Preolimpico 2016: l’Italia ha una sola paura, la Francia. Grecia e le altre europee possibili ostacoli verso Rio

basket-tony-parker-francia-eurobasket-fb-equipe-de-france-de-basketball.jpg

Adesso che è ufficiale che Torino ospiterà il torneo di qualificazione alle Olimpiadi 2016, il pensiero è già rivolto a quali nazionali l’Italia dovrà maggiormente evitare per rendere ancora più agevole il suo cammino verso il Brasile.

Il sorteggio, dal quale conosceremo le nostre avversarie, si terrà a Ginevra il 26 Gennaio alle ore 18.30, ma già una cosa è certa ed è quella che certamente Italia, Filippine, e Serbia non potranno scontrarsi, visto che le altre due sedi scelte dalla FIBA per ospitare gli altri due tornei di qualificazione. Gli azzurri, dunque, sono già sicuri di evitare la fortissima Serbia, vice campione del mondo e tra le principali favorite per staccare un pass per Rio.

Resta comunque il pericolo di incontrare la Francia e sono proprio i transalpini l’incubo principale della squadra di coach Ettore Messina. Finire contro Parker e compagni metterebbe a grande rischio la partecipazione dell’Italia alle prossime Olimpiadi, perchè la Francia ora come ora appare superiore agli azzurri. Una squadra che può contare su una forte ossatura NBA, che può contare non solo sulla stella dei San Antonio Spurs, ma anche su giocatori dalla grandissima esperienza come Diaw, Batum e Noah, ai quali si aggiungono Lauvergne, Fournier e Gobert. Questi solo gli “americani”, perchè in cabina di regia non si può dimenticare Nando De Colo, uno dei migliori playmaker europei.

Restando nel panorama europeo anche la Grecia potrebbe essere un’avversaria da evitare, mentre Turchia e Croazia sono squadre con cui l’Italia parte favorita. Tra gli ellenici c’è l’incognita se i grandi senatori, Spanoulis in primis, rimanderanno il loro addio alla nazionale, reso ufficiale al termine dell’Europeo. Proprio dalla manifestazione continentale sono uscite con le ossa rotte Croazia e Turchia: i croati sono una squadra con molto talento, ma anche tanto incostante; mentre i turchi ci hanno battuto all’esordio, ma è stata una sconfitta dovuta più ai demeriti degli azzurri che ai meriti di Ilyasova e compagni.

Ci sarebbero anche  Repubblica Ceca e  Lettonia tra le squadre europee che si possono affrontare, ma non rappresentano certamente dei grandi pericoli. Anche dall’Asia (Giappone ed Iran) e dall’Africa (Angola, Tunisia, Senegal) non arrivano grandi preoccupazioni e lo stesso discorso va fatto per la Nuova Zelanda.

Dal continente americano la squadra probabilmente da evitare è il Canada. Nazionale con tanti giocatori in NBA (Wiggins, Joseph solo per citarne alcuni), ma comunque ancora molto acerba per certi palcoscenici e con giocatori inesperti alle regole del basket europeo. Messico e Porto Rico rappresentano possibili mine vaganti, ma non devono preoccupare più di tanto gli azzurri.

Tralasciando la Francia, la sensazione è quella che l’Italia sia davvero più forte di tutte le altre nazioni presenti a questo Preolimpico. Dunque il destino olimpico è tutto nelle mani di Gallinari e compagni, arrivati probabilmente all’ultima occasione della carriera, quella che non si può davvero più sbagliare.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Foto pagina FB dell’Equipe France de Basketball

One thought on “Basket, Preolimpico 2016: l’Italia ha una sola paura, la Francia. Grecia e le altre europee possibili ostacoli verso Rio”

  1. Gaiacave scrive:

    Ma ci sono teste di serie o il sorteggio è libero?

Lascia un commento

Top