Women’s Sevens World Series 2016, inizio col botto a Dubai: tante sorprese, vince l’Australia sulla Russia

Aussie_winners_board.jpg

Prima tappa delle Women’s Sevens World Series 2016 e prime grandi sorprese nel circuito mondiale femminile del codice olimpico del rugby. A trionfare, a Dubai è stata l’Australia, terza classifica lo scorso anno e quindi già qualificata a Rio 2016. In finale le aussie hanno avuto ragione della rivelazione Russia, capace di arrivare fino all’atto conclusivo ma poi costretta ad inchinarsi alla superiorità delle avversarie che, dopo un primo tempo equilibrato, dilagano e vincono 31-12.

La vera notizia, però, è stata l’eliminazione della Nuova Zelanda nei quarti di finale. Le dominatrici del rugby mondiale (quattro vittorie su sei tappe nella scorsa stagione) sono state battute proprio dall’Australia 15-12. Ancor più clamorosa, probabilmente, è la sconfitta subita dalle neozelandesi nel girone eliminatorio giocato ieri proprio per mano delle russe, addirittura dominanti per 33-7. L’altra sorpresa, invece, è stata confezionata dall’Inghilterra, carnefice del Canada sempre ai quarti. Nella finale per il terzo posto, proprio le inglesi hanno avuto ragione della Francia.

Risultati e classifica

Quarti di finale
Russia 24 – 0 Spagna
Fiji 12 – 19 Francia
Australia 15 – 12 Nuova Zelanda
Canada 12 – 17 Inghilterra

Semifinali
Russia 19 – 12 Inghilterra
Francia 0 – 26 Australia

Finale 3-4 posto
Inghilterra – Francia 10-5

Finale
Russia 12 – 31 Australia

Classifica: Australia 20, Russia 18, Inghilterra 16, Francia 14, Nuova Zelanda 12, Canada 10, Fiji 8, Spagna 6, Giappone 4, Brasile 3, USA 2, Irlanda 1

Twitter: @panstweet

Foto: worldrugby.org

Lascia un commento

Top