Volley, SuperLega – Nona giornata: 5 big in lotta, chi la spunta? Trento facile, Modena big match, Macerata per l’allungo

Modena-volley-Valerio-Origo.jpg

SuperLega combattutissima, cinque squadre raccolte in tre punti al vertice del massimo campionato italiano di volley maschile, tre giornate al termine del girone d’andata.

Per questi motivi la nona giornata in programma questo weekend risulterà sicuramente decisiva per delineare le gerarchie in vetta e iniziare a disegnare il tabellone della Coppa Italia.

 

Fari accesi sul PalaPanini dove Modena ospiterà Perugia nell’attesissimo big match. Ultimo scontro diretto per entrambe le squadre: i canarini sono balzati al comando settimana scorsa sconfiggendo Macerata, gli umbri hanno perso contro la Lube e vinto contro Trento ma nelle ultime quattro giornate sono stati un rullo compressore e ora sono distaccati di soli due punti dalle due capoliste.

Entrambe le formazioni sono reduci dall’ennesima vittoria in Europa (Modena in Champions League, Perugia in CEV Cup) ma la posta in palio sarà elevatissima in campionato. Earvin Ngapeth sembra essere tornato al top dopo il momento di difficoltà extra-sportivo e tornerà in campo dopo aver riposato in settimana contro Novi Sad, al pari di Luca Vettori. Dall’altra parte della rete la stella Atanasijevic che si è preso una diffida per il giallo-rosso guadagnato in campo durante l’ultima giornata.

Il muro della Sir Safety guidato da Birarelli e Buti si sta rivelando decisivo, saranno importanti anche le bordate di Petric per riuscire a scardinarlo oltre a Piano che dovrà vincere lo scontro diretto con i compagni di reparto in Nazionale.

 

Macerata è l’altra capolista e, dopo la battuta di arresto contro Modena, riparte dalla trasferta di Molfetta. Campo insidioso dove i pugliesi dieci giorni fa hanno sconfitto Trento prima di crollare in maniera verticale a Perugia. Incontro da prendere con le pinze per questa Lube che ritroverà Osmany Juantorena dopo il turno di riposo in Champions League.

La Pantera affronterà Luigi Randazzo, grande ex della partita e atteso a una prestazione di livello per confermare il buona avvio di stagione della squadra di Montagnani che ha sostituito in corsa Gulinelli e ce vorrà centrare la sua prima vittoria alla guida dell’Exprivia.

Ci sarà naturalmente grande attesa sul sestetto che Blengini deciderà di schierare in campo (due bande italiane, oppure Cebulj in campo con Cester al centro), proprio per sfidare le stelle cubane dall’altra parte delle rete. Ivan Miljkovic guiderà i cucinieri a caccia dei 4000 punti in Serie A (ne mancano 18 al capitano).

 

Trento è distaccata di tre punti dalle capoliste e scenderà in campo stasera per l’anticipo della nona giornata di SuperLega. I Campioni d’Italia sfidano Milano in una trasferta davvero molto comoda contro l’ultima della classe (prima dei due big match contro Verona e Macerata), ancora all’asciutto di vittorie in questa stagione. I meneghini trovano Dante Boninfante in cabina di regia (scambio con Latina dove è tornato Sottile), avranno in campo l’ex Burghstaler e recuperano Skrimov ma l’incontro sembra essere totalmente a senso unico.

Stoytchev potrà contare a tutti gli effetti su Tine Urnaut che ha completato il suo cammino di recupero dai problemi fisici e potrà così avere ampia scelta sul sestetto da schierare in campo, facendo riposare a tratti o Lanza o Antonov.

 

Verona è l’altra squadra del gruppetto di testa, appaiata a Trento e distaccata di tre punti dal primo posto. I ragazzi di Giani saranno impegnati a Forlì contro la CMC Romagna che piange la tragica scomparsa del 20enne Gianluca Ciuffoli (verrà osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio del match). Gli scaligeri guardano con interesse al big match tra Modena e Perugia per poter guadagnare una posizione e continuare a sognare.

I gialloblu sono in serie positiva da due sfide e cercano il tris trascinati da Starovic, Sander e Zingel. Attenzione però alla verve dei romagnoli che stanno disputando un bel campionato e sono in piena lotta per la qualificazione alla Coppa Italia.

Proprio in ottica qualificazione alla Coppa Italia (accedono le migliori otto del girone d’andata di SuperLega) saranno importanti le sfide Monza vs Padova e Latina vs Piacenza (emiliani reduci da sette sconfitte consecutive, laziali che ritrovano Sottile in cabina di regia).

 

Di seguito il programma dettagliato della nona giornata di SuperLega:

SABATO 5 DICEMBRE:

18.00     Revivre Milano vs Diatec Trentino

DOMENICA 6 DICEMBRE:

18.00     Ninfa Latina vs LPR Piacenza

18.00     DHL Modena vs Sir Safety Conad Perugia

18.00     Gi Group Monza vs Tonazzo Padova

18.00     CMC Romagna vs Calzedonia Verona

18.00     Exprivia Molfetta vs Cucine Lube Banca Marche Civitanova

 

Lascia un commento

Top