Volley, Italia all’assalto dell’Europa! Mercoledì tutti in campo: tris in Champions League e…

Modena-volley-Valerio-Origo.jpg

Intensissimo mercoledì per le squadre italiane impegnate in Europa: 5 formazioni a caccia di gloria. L’Italia ha finora collezionato 15 vittorie in 15 incontri giocati e vuole proseguire il suo momento d’oro. Questa lunga giornata potrebbe permettere alle tre big Modena, Civitanova e Trento di ipotecare gli ottavi di finale della Champions League mentre Perugia e Verona cercano il passaggio del turno nelle competizioni inferiori.

 

Trasferta da non sottovalutare per Trento che vola in Francia per sfidare il Tours (ore 20.30). I Campioni d’Italia sfidano i Campioni di Francia, ma le due formazioni stanno affrontando un momento diametralmente opposto. I dolomitici sono reduci dalla palpitante rimonta vincente contro Macerata, i transalpini invece sono in difficoltà in questa stagione. La differenza tecnica tra le due squadre è molto evidente come ha dimostrato il match d’andata vinto agevolmente dagli uomini di Stoytchev che non dovranno però prendere sottogamba questo incontro. Lanza e compagni cercano un successo che significherebbe qualificazione agli ottavi di finale.

Modena, appena laureatasi Campione d’Inverno, è su di giri e non si può fare frenare dal Vojvodina NS Seme Novi Sad (ore 20.00). I canarini non hanno ancora perso un set in Champions League, hanno già asfaltato i serbi al PalaPanini e cercano il quarto successo consecutivo per ipotecare la qualificazione agli ottavi di finale, prima di giocarsi il successo del girone contro il Gdansk di Anastasi. Lorenzetti ha lasciato a casa Petric a causa di un infortunio, si preannuncia la formazione tipo per continuare a marciare a mille.

Sfida casalinga, invece, per Civitanova uscita con le ossa rotte dall’ultima giornata di SuperLega. La Lube dovrà subito rialzarsi contro i modesti cechi del Dukla Liberec (ore 20.30) davanti al proprio pubblico dell’Eurosuole Forum. Juantorena e compagni, con probabile rivisitazione del sestetto titolare, vanno a caccia della quarta vittoria consecutiva utile per ipotecare il passaggio del turno: tre punti necessari per mantenere il vantaggio sul PGE Skra Belchatow con cui si giocheranno il primo posto in classifica.

 

Ritorno degli ottavi di finale della Coppa CEV per Perugia che al PalaEvangelisti ospita il Mirad PU Presov (ore 20.30). Gli umbri hanno già sconfitto gli slovacchi per 3-0 nel match d’andata e la qualificazione ai quarti di finale (dove affronteranno la vincente di Dueren vs Budejovice) sembra una pura formalità. Si preannuncia il ritorno in panchina di Boban Kovac, richiamato dal focoso patron Sirci dopo gli eccellenti risultati degli anni passati. Atanasijevic e compagni hanno tutte le carte in regola per fare lunga strada nel secondo torneo continentale.

Verona sarà invece impegnata nel ritorno dei sedicesimi di finale della Challenge Cup contro il Landstede Zwolle (ore 20.30). Al PalaOlimpia gli uomini di Giani, quarti in SuperLega, ospitano gli olandesi già abbattuti a domicilio con un netto 3-0 con cui hanno ipotecato il passaggio del turno (si preannuncia un ottavo di finale contro il Galatasaray Istanbul).

 

Lascia un commento

Top