Volley, Champions League – Piacenza agli ottavi! Novara (quasi) eliminata, Casalmaggiore spera

Casalmaggiore-Volley-femminile-Roberto-Muliere.jpg

La quarta giornata della fase a gironi della Champions League di volley femminile si rivela dolce amara per l’Italia che festeggia una qualificazione agli ottavi di finale ma anche una quasi eliminazione, oltre a un successo che fa sperare.

 

Piacenza è la prima squadra italiana capace di strappare la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League. Le emiliane hanno espugnato il campo del Le Cannet con un netto 3-0 (25-21; 25-19; 25-15) e ora guidano agevolmente la Pool F dove il loro primato può essere attaccato solo dalla Dinamo Mosca (anch’essa già certa del passaggio del turno).

Nel primo set sono stati decisivi i troppi errori delle francesi (10), nel secondo e nel terzo parziale Piacenza ha alzato le barricate a muro (5 in entrambe) e il gioco è fatto. Indre Sorokaite top scorer (18 punti, 45% in attacco, 3 muri), bene Belien (12, 2 muri), Petrucci ha sostituito Ognjenovic a metà del primo set a causa di un infortunio al polpaccio sinistro già sofferente prima dell’incontro. Bella novità di Melandri titolare al posto di Bauer.

CLASSIFICA POOL F: Piacenza 4 vittorie (12 punti), Dinamo Mosca 3 vittorie (9 punti), Blaj 1 vittoria (3 punti), Le Cannet 0 vittorie (0 punti).

 

Novara è quasi eliminata dalla Champions League. La netta sconfitta casalinga contro il PGE Atom Trefl Sopot di Micelli per 3-1 (22-25; 25-21; 25-22; 25-21) allontana le piemontesi dagli ottavi di finale: praticamente impossibile agguantare la seconda piazza occupata dalle polacche, bisognerà sperare di essere la miglior terza classifica altrimenti si retrocederà in CEV Cup.

Profondo rosso in casa Igor Gorgonzola che crolla davanti al pubblico amico: dopo i passi falsi di un paio di settimane fa, che sembravano essere stati smaltiti negli ultimi incontri, le ragazze di Pedullà sono punto e a capo.

Novara ha commesso troppi errori permettendo al Sopot di avere la meglio pur non giocando un incontro stratosferico. Fabris top scorer (18 punti, 39% e troppi errori in attacco), bene Guiggi (12 punti, 5 muti, 55% in attacco), poteva fare di più Rousseaux (12, ma 38% in attacco), delude la rientrante Caterina Bosetti (9, 38%), l’esperta Aurea Cruz ha giocato solo qualche scampolo nel quarto set.

CLASSIFICA POOL B: Vakifbank Istanbul 4 vittorie (12 punti), Sopot 3 vittorie (9 punti), Novara 1 vittoria (3 punti), Lubiana 0 vittorie (0 punti).

 

Casalmaggiore espugna il campo dell’Agel Prostejov per 3-1 (25-15; 25-23; 23-25; 25-15) e mantiene vive le speranze di qualificazione agli ottavi di finale all’interno di un girone di ferro composto anche dalle Campionesse d’Europa (l’Eczacibasi di Caprara) e dalle quotate polacche del Police di Cuccarini.

Alle ragazze di Barbolini sarà necessario vincere un’altra partita contro le due corazzate della Pool C, ma già lo scontro diretto di domani sera potrebbe chiarire ulteriormente la fisionomia del raggruppamento.

Le Campionesse d’Italia hanno avuto la meglio in Repubblica Ceca pur sudando più del dovuto, lottando fino all’ultimo nel secondo set e perdendo il terzo. Casalmaggiore ha trionfato grazie a un grandissimo muro (14), Gibbemeyer top scorer (18 punti, 48% in attacco, 4 muri), 16 marcature per Kozuch ma è l’intera squadra a essere andata in doppia cifra (13 per Tirozzi, 11 per Stevanovic con 3 muri, 10 di Piccinini) grazie all’ottimo lavoro in regia di Llyod (3 muri).

CLASSIFICA POOL C: Casalmaggiore 3 vittorie (9 punti), Eczacibasi 2 vittorie (7 punti), Police 2 vittorie (5 punti), Prostejov 0 vittorie (0 punti). Domani sera: Chemik Police vs Eczacibasi Istanbul

 

(foto Roberto Muliere)

Lascia un commento

Top