Volley, Champions League – Modena domina il Novi Sad senza Ngapeth/Vettori: Italia, che filotto di successi

Modena-volley-Valerio-Origo.jpg

Un dominio in lungo e in largo. In questo modo Modena ha schiacciato il Vojvodina NS Seme Novi Sad con un agevolissimo 3-0 (25-6; 25-14; 27-25) nella terza giornata della fase a gironi di Champions League.

I canarini hanno calpestato la formazione serba al PalaPanini in un match durato poco più di un’ora e chiuso con parziali imbarazzanti nei primi due set e trascinato ai vantaggi nel terzo parziale. Troppo superiori i ragazzi di Lorenzetti che hanno rafforzato il primato nel loro raggruppamento, infilando la terza vittoria consecutiva (dopo quella sul Lubiana e l’impresa contro il Danzica di Anastasi) e facendo un ulteriore passo verso la qualificazione agli ottavi di finale.

 

Ampio turnover per i padroni di casa che hanno lasciato a riposo la stella Earvin Ngapeth e l’opposto Luca Vettori. Modena ha così puntato su Casadei in diagonale con Bruninho e per la coppia di banda Petric/Nikic, al centro sempre i rodati Piano e Lucas, Rossini il libero.

Top scorer Casadei e Petric (15 punti a testa), in doppia cifra anche Nikic (12) mentre Piano si esalta a muro (4 stampatone, 9 punti totali).

 

L’Italia prosegue così la propria imbattibilità in Champions League. Inizio di stagione meraviglioso con 9 vittorie su 9 incontri giocati: Macerata, Modena e Trento (in rigoroso ordine alfabetico) si stanno rivelando imbattibili in Europa e il nostro Paese sembra risalire la china dopo un paio di stagioni davvero complicate.

Considerando anche Perugia in CEV Cup e Verona in Challenge Cup saliamo a 15 successi su 15 partite disputate.

Tra due settimane si ritorna in campo per la quarta giornata di Champions League, per il ritorno degli ottavi di finale di CEV Cup e per il ritorno dei 16esimi di finale di Challenge Cup.

 

CLASSIFICA POOL F: Modena 3 vittorie (9 punti), Gdansk 2 vittorie (6 punti), Novi Sad 1 vittoria (3 punti), Lubiana 0 vittorie (0 punti).

Lascia un commento

Top