Vela, Rio 2016: Italia, che regalo! Arriva il pass olimpico nella classe Finn

Giogio-Poggi-vela-foto-federvela-fb.jpg2_.jpg

Arriva un bel regalo di Natale per la vela italiana. Salgono infatti a 8 (su 10) gli equipaggi qualificati per le Olimpiadi di Rio 2016. Il nuovo pass è arrivato nella classe Finn. Spieghiamo l’accaduto.

Ai recenti Mondiali di Takapuna erano in palio quattro biglietti per i Giochi brasiliani, conquistati da Grecia, Estonia, Olanda e Uruguay. L’Italia, 24ma con Giorgio Poggi, è stata la prima delle nazioni escluse,

Ecco dunque il colpo di fortuna. La World Cup di Melbourne avrebbe dovuto assegnare un tagliando all’Oceania. Considerando che Australia e Nuova Zelanda sono già qualificate e che alla gara non è iscritto nessun’altro Paese di quel Continente, si è liberato così un posto aggiuntivo (sono diventati dunque cinque e non più quattro) da aggiudicare tramite i Mondiali. E di questo ha beneficiato l’Italia.

Ricordiamo che il pass non è nominale, dunque non è detto il selezionato per Rio sarà proprio Giorgio Poggi: la scelta spetterà al Coni. Alla convocazione puntano anche Enrico Voltolini, Michele Paoletti e Filippo Baldassarri: si prospetta una concorrenza serrata.

L’Italia dunque ha già qualificato per Rio ben otto imbarcazioni: RS:X (maschile e femminile), 49er (maschile e femminile), Finn, Laser, Laser Radial e Nacra17. Le uniche già certe di far parte della spedizione brasiliana sono le campionesse d’Europa e del Mondo Giulia Conti e Francesca Clapcich (49er).

Restano fuori, per ora, i 470, per i quali resta un’ultima occasione nel Trofeo Princesa Sofia del 2016 (con un solo pass in palio per l’Europa).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: Federvela

Lascia un commento

Top