Tuffi, Trofeo di Natale: il rovesciato esalta Maria Marconi. Pass per la Coppa del Mondo!

Marconi.jpg

La gara più attesa della prima giornata al Trofeo di Natale 2015 era senza dubbio la finale dei 3 metri femminili, con Francesca Dallapè e Maria Marconi a giocarsi in volata il secondo pass per la Coppa del Mondo di febbraio, ultima occasione per agguantare la qualificazione olimpica. Tania Cagnotto, già certa del posto dopo l’oro europeo dello scorso giugno, per una volta è passata in secondo piano, vincendo tuttavia l’ennesimo titolo con l’ottimo punteggio di 335.10, ulteriore conferma del buon stato di forma della bolzanina nella lunga e difficile stagione che porterà a Rio 2016. Due settimane fa, al 4 Nazioni di Torino, il bronzo mondiale in carica fece ancora meglio, superando quota 350.

Come detto, tutti gli occhi erano però puntati sul duello a distanza tra la trentina (in vantaggio grazie alle buone prestazioni estive) e la romana, in rimonta dopo il bronzo della Monumentale. A un super avvio per entrambe è susseguita qualche sbavatura di troppo nella parte centrale della gara, culminata con un vistoso errore di Francesca Dallapè nel doppio e mezzo rovesciato, il tuffo che storicamente le crea problemi. Anche il rapporto di Maria Marconi con il 305b non è tutto rose e fiori: talvolta la romana incappa in penalità, ma quest’oggi a Bolzano ha sfiorato la perfezione con quattro 8.5 e un 9, prendendosi l’argento con 325.90 punti e, soprattutto, il sorpasso in extremis ai danni della compagna di nazionale nelle gerarchie per la Coppa del Mondo. Ricordando che l’ultima parola – da regolamento – spetta sempre al ct Giorgio Cagnotto, la somma dei due migliori punteggi ottenuti nelle quattro prove di selezione indette dalla Fin recita ora: Marconi 633.55, Dallapè 621.

In attesa che anche gli uomini completino la propria corsa ai due posti per la Coppa del Mondo – i 3 metri maschili sono previsti per domani nel tardo pomeriggio, con Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi in pole position e Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci a inseguire – il day 1 della manifestazione di Bolzano si è chiuso con il trampolino non olimpico. Tocci – da qualche anno il miglior azzurro nella specialità – ha vinto l’oro con 377 punti davanti a Rinaldi (374) e Chiarabini (364.90).

Questi, infine, i vincitori delle gare giovanili disputate tra la mattina e il primo pomeriggio: Julian Verzotto 3 metri ragazzi (353.80), Chiara Pellacani 1 metro ragazze (288.85, qualificata per gli Europei di categoria di Rijeka e nome per il futuro), Giulia Rogantin 1 metro junior (321.65) e Vladimir Barbu piattaforma junior (432.60, pass pure per lui).

I RISULTATI COMPLETI DELLA PRIMA GIORNATA

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Rostock 2013

Lascia un commento

Top