Tuffi, Coppa del Mondo 2016: la probabile squadra italiana. Azzurri ora a Cuba

Giovanni-Tocci-Andrea-Chiarabini-tuffi-foto-roberto-bonanni-fb.jpg

Con il Trofeo di Natale di Bolzano sono terminate le selezioni per la Coppa del Mondo 2016 di tuffi, in programma a Rio dal 19 al 24 febbraio e con in palio gli ultimi pass per le Olimpiadi di agosto.

Il percorso, iniziato al Grand Prix di Bolzano e agli Assoluti di Bergamo di luglio, è continuato a dicembre con il 4 Nazioni di Torino e proprio il meeting altoatesino a pochi giorni dalle feste. Sono stati presi in considerazione i due migliori punteggi realizzati nelle varie gare.

Di seguito la probabile squadra italiana a Rio, ricordando che l’ultima parola spetterà da regolamento sempre al ct Giorgio Cagnotto e che sua figlia Tania (3 metri) e Noemi Batki (10 metri) sono già qualificate a Rio 2016.

FEMMINILE

3 metri: Tania Cagnotto, Maria Marconi
10 metri: Noemi Batki
3 metri sincro: Tania Cagnotto-Francesca Dallapè
10 metri sincro: /

MASCHILE

3 metri: Andrea Chiarabini, Michele Benedetti
10 metri: Maicol Verzotto, Francesco Dell’Uomo
3 metri sincro: Andrea Chiarabini-Giovanni Tocci
10 metri sincro: Maicol Verzotto-Francesco Dell’Uomo

Come da comunicato federale, una parte della squadra volerà in collegiale a Cuba dal 26 dicembre al 9 gennaio per continuare la preparazione in vista dell’avvicinamento a Rio 2016. Sono stati convocati Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto), Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano Nuoto), Andrea Chiarabini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene), Francesca Dallapè (Esercito/Buonconsiglio), Giovanni Tocci (Esercito/Tubisider Cosenza), Maicol Verzotto (Fiamme Oro Roma/Bolzano Nuoto) e il giovanissimo Vladimir Barbu (Bolzano Nuoto). Nello staff il ct Giorgio Cagnotto, il tecnico federale Oscar Bertone e il tecnico Fabrizio De Angelis.

Francesco Dell’Uomo, argento ieri al Trofeo di Natale dopo il forfait del 4 Nazioni per un problema fisico, resterà a Roma per proseguire la fisioterapia di comune accordo tra il medico federale e il ct e si allenerà all’Acqua Acetosa – struttura che adesso consente di svolgere qualsiasi tipo di preparazione – con il resto della squadra che prenderà parte alla Coppa del Mondo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Roberto Bonanni

Lascia un commento

Top