Tiro a segno, Italia: con il Campionato d’inverno e il meeting di Belgrado si è chiusa la stagione

badaracchi_tiro-a-segno_UITS.jpg

Carabine e pistole si rimettono nelle loro custodie: la stagione italiana ed internazionale del tiro a segno si è ufficialmente conclusa. Ora è tempo di ricaricare le pile in vista di un 2016 che si preannuncia fittissimo di impegni e appuntamenti.

Il Campionato d’Inverno a Milano (clicca qui per i risultati) e l’ultimo meeting di Belgrado, dove ha partecipato la squadra maschile di pistola, composta da Mauro Badaracchi, Luca Tesconi, Dino Briganti e Dario di Martino, nella competizione ad aria compressa. hanno sancito lo stop annuale al girovagare dei nostri portacolori.

Nei prossimi dodici mesi infatti, c’è da pensare in primis agli Europei a 10m di Gyor (Ungheria), ultima chance valida a livello continentale per qualificarsi alle Olimpiadi, alle molteplici prove di Coppa del Mondo ed all’appuntamento clou dei Giochi Olimpici di Rio 2016; senza dimenticare la possibilità di qualificarsi alle Finals di fine anno della ISSF, che nel prossimo ottobre si terranno a Bologna.

Per la squadra nazionale, guidata da Valentina Turisini ed il suo staff tecnico, sarà presto il momento di riprendere in vista del primo rendez-vous della nuova annata, fissato a Monaco di Baviera nel classico “German Open” di inizio anno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UITS

Lascia un commento

Top