Tennis, Atp: i primi tornei a cui parteciperanno gli azzurri nel 2016. Fognini a Auckland, Seppi a Doha

fabio-fognini-twitter.jpg

Nemmeno il tempo di respirare ed ecco che la nuova stagione di tennis ATP è già alle porte. Dopo la finale di Coppa Davis vinta dalla Gran Bretagna, e la parentesi IPTL, ci si tuffa immediatamente nella stagione australiana che porta al primo Slam stagionale: gli Australian Open.

Analizziamo come e dove i tennisti italiani prepareranno il major di Melbourne.

Nella prima settimana (4-10 gennaio) avremo ben quattro azzurri impegnati in quel di Doha. Andreas Seppi è chiamato a difendere il buon avvio di 2015. Nel Qatar Open raggiunse infatti le semifinali perdendo da Tomas Berdych. L’ altoatesino volerà poi a Sydney (fuori al primo turno nel 2015), per poi tuffarsi negli Aus Open, dove nella passata stagione sfiorò l’ approdo ai quarti sciupando un match point contro l’ idolo di casa Kyrgios.

A Doha esordirà anche Simone Bolelli. Il tennista di Budrio, reduce dall’ esperienza nelle Finals di doppio, partirà dal Medio Oriente, prima di fiondarsi in Australia. L’ azzurro numero 58 del ranking è iscritto anche a Sydney, al momento fuori di due posizioni dal cut-off.

Stessa meta d’ avvio per Paolo Lorenzi e Marco Cecchinato. Il primo cercherà di riscattare la sconfitta al primo turno della passata edizione, il secondo ha approfittato del ritiro del francese Gasquet, annunciato oggi,  per entrare in tabellone.

Capitolo Fabio Fognini. Il ligure è chiamato nella prossima stagione a mostrare un’ annata matura. Numero 21 del ranking, Fabio già dall’ Australia dovrà partire in quarta, in quanto non ha alcun punto da difendere. Auckland (11-16 gennaio) sarà il torneo di preparazione allo Slam.

Ricordiamo che finora saranno di diritto nel tabellone del primo Slam stagionale 5 azzurri: Fognini. Seppi, Bolelli, Lorenzi e Cecchinato. Luca Vanni è fuori di 8 posizioni. Salvo sciagure dovute agli infortuni dei suoi colleghi, partirà dal tabellone di qualificazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo TW Fabio Fognini

Lascia un commento

Top