Surf: Carissa Moore campionessa mondiale 2015

Surf-Carissa-Moore.jpg

La ventitreenne hawaiana Carissa Moore si è aggiudicata per la terza volta in carriera il titolo mondiale di surf femminile, dopo i trionfi del 2011 e del 2013. Il verdetto è arrivato dopo l’ultima tappa del World Tour, quelle di Honolua Bay, proprio ad Hawaii, nella quale la padrona di casa ha battuto la sua grande rivale, la californiana Courtney Conlogue. La stagione, infatti, si è sviluppata tutta sul duello tra Moore e Conlogue, con entrambe le atlete che si sono aggiudicate tre tappe durante l’anno. Alla fine, però, l’hawaiana è stata brava a sfruttare l’opportunità di disputare la prova conclusiva nelle acque di casa, che l’avevano già vista vincitrice di tappa un anno fa.

La medaglia di bronzo di questo World Tour 2015 è andata all’australiana Sally Fitzgibbons, class 1990, brava a tenere alti i colori del suo Paese in assenza di Stephanie Gilmore: quest’ultima, sei volte campionessa mondiale (2007, 2008, 2009, 2010, 2012, 2014), ha infatti dovuto rinunciare alla difesa del titolo acquisito un anno fa dopo un infortunio patito ad inizio stagione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Carissa Moore (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top