Speed Skating, Coppa del Mondo Inzell: David Bosa e Francesca Lollobrigida in grande spolvero. Team pursuit buon 5° posto

12243577_1654019458170281_3847473330326446371_n.jpg

La prima giornata della terza tappa di Coppa del Mondo di speed skating ad Inzell (Germania) è stata densa di risultati positivi per i nostri colori.

Nella Divisioni B dei 500m maschili, David Bosa si è imposto, a sorpresa, con il crono di 35.21 davanti ai più quotati Artur Nogal in 35.23 e Kjeld Nuis in 35.32. Una conferma quella di Bosa dopo lo splendido inizio di stagione culminato con il record italiano di Salt Lake City, due settimane fa, portato a 34.79. Non altrettanto bene si può dire dell’altro azzurro in gara, Mirko Nenzi, solo 11esimo in 35.45, e ancora molto distante dalla sua miglior condizione. Assai incoraggiante anche la prestazione di Francesca Lollobrigida nei 3000m femminili, sempre Divisione B,  in 4:09.01, valsa la terza piazza alle spalle del duo giapponese costituito da Nana Takagi (4:07.81) e Ayaka Kikuchi (4:08.21). Una bella prova per l’atleta di Frascati che inizia a dare continuità ai propri risultati, dopo lo splendido primato nazionale siglato due settimane fa negli States sui 5000m in 4.09.37 (clicca qui per saperne di più). Settima posizione, invece, per Yvonne Daldossi sui 500m femminili con il tempo di 39.20 nella gara vinta dall’olandese Janise Smit in 38.80, precedendo la russa Yekaterina Shikhova e la cinese Xin Zhang. Per quanto concerna il team pursuit gli azzurri terminano nella top5 (quinti) in 3:46.93. Distanza che ha visto l’Olanda primeggiare in 3:41.27 davanti alla Novergia in 3:44.88 e la Polonia in 3:46.17. Un podio sfuggito per 8 decimi che, come detto, può far sorridere in casa Italia.

Venendo alle altre gare della Divisione A, successo atteso per Martina Sablikova, nei 3000m. La ceca si è aggiudicata la vittoria con il crono di 4:03.18 quasi un secondo meglio della orange Marije Joling (4:04.08) e +2.69 secondi di vantaggio sulla russa Olga Graf.  Una graduatoria che avvalora ancor di più il crono della Lollobrigida, menzionato precedentemente, che sarebbe giunta nona, facendo un rapido confronto con le partecipanti di questa specialità. Nei 500m femminili successo per la coreana Sang-Hwa Lee in 37.33 davanti ai fenomeni americani della velocità Brittany Bowe (37.70) ed Heather Richardons (37.99). Nelle versione maschile, dominio canadese con doppietta di Gilmore Junio (34.86) / Alexandre St-Jean (34.90) davanti al polacco Artur Was (34.97).

RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: profilo FB David Bosa

Twitter: @Giandomatrix

One thought on “Speed Skating, Coppa del Mondo Inzell: David Bosa e Francesca Lollobrigida in grande spolvero. Team pursuit buon 5° posto”

  1. ale sandro scrive:

    Una giornata positiva, come pensavo Lollobrigida comincia a carburare, spero di vederla più brillante anche nella mass start, e davvero bravo anche Bosa che si mantiene costante su livelli più che discreti.
    Bene il trenino azzurro dell’inseguimento sempre vicinissimo a Corea e Polonia, poi salita sul podio. Gli azzurri per ora sono terzi in classifica di Coppa approfittando dei “suicidi” alternati di Olanda e Canada, ma quel che conta è che sono nel pieno della lotta con tutte le altre, e hanno tutto per poter migliorare e risalire ancora sul podio.

Lascia un commento

Top