Snowboardcross, Coppa del mondo: Moioli sesta nella giornata di Moenne Loccoz e Haemmerle

Michela-Moioli-ITA-L.jpg

Si è aperta a Montafon (Austria) la Coppa del mondo di snowboardcross. Purtroppo giornata difficile per l’Italia nella prima uscita stagionale, con i rider azzurri che non sono riusciti  raccogliere i risultati sperati. 

In campo maschile successo per il padrone di casa Alessandro Haemmerle. Per lui si tratta della seconda vittoria in carriera in Coppa del mondo dopo quella conquistata a Sochi nel 2013. In finale è riuscito a precedere il connazionale Markus Schairer, con il russo Nikolay Olyunin a completare il podio. Quarta piazza per l’australiano Cameron Bolton mentre lo spagnolo Lucas Eguibar ha vinto la finalina davanti a Guzachev e Schad.

Per quanto riguarda gli azzurri l’unico a superare gli ottavi di finale è stato Omar Visintin, costretto però a fermarsi ai quarti battuto da Schairer ed Eguibar. Fuori agli ottavi Lorenzo Sommariva, quarto nella stessa heat di Visintin, ed Emanuel Perathoner nonostante nelle qualificazioni di ieri avesse ottenuto uno dei migliori tempi.

Tra le donne successo per la francese Nelly Moenne Loccoz, che in finale ha preceduto la statunitense Lidsay Jacobellis prendendosi una piccola rivincita dal mondiale dello scorso anno, quando le due atlete avevano chiuso prima e seconda ma a posizioni invertite. Ha completato il podio la russa Mariya Vasiltsova davanti alla canadese Zoe Bergermann.

Sesta posizione per Michele Moioli, che ha chiuso al secondo posto la small final dietro Belle Brockhoff. Piccola sfortuna per la giovane bergamasca, eliminata in semifinale assieme a Brockhoff da Moenne Loccoz e Jacobellis in una heat che vedeva contrapposte le quattro atlete più forti del lotto. Non a caso queste quattro atlete hanno poi occupato i primi due posti sia nella finale vera e propria che nella finale valida per i posti dal quinto all’ottavo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto Credit: FIS

Lascia un commento

Top