Snowboard, Coppa del Mondo: il 2016 può portare altre gioie all’Italia


Christoph Mick - snowboard - foto fb fis snowboard world cup

La Coppa del Mondo 2015-2016 di snowboard approccia la sosta natalizia dopo tre tappe, due delle quali disputate in Italia. Tra Carezza, Montafon e Cortina per l’Italia è stata una crescita continua e repentina, culminata sabato sera con lo storico poker nel PSL maschile e il secondo posto di Nadya Ochner in quello femminile.

Dopo un avvio stentato nello scorso weekend, salvato comunque da un bell’argento nel team event di cross, una delle nazionali azzurre di punta per gli sport invernali ha dimostrato subito il suo immenso valore complessivo nell’alpino. E adesso, in attesa anche di conoscere i progressi eseguiti nel freestyle, c’è tutto il 2016 per divertirsi ancora.

Nelle successive pagine analizzeremo l’avvio di stagione delle due specialità dello snowboard, di seguito invece ecco i prossimi tre impegni della Coppa del Mondo.

SNOWBOARDCROSS:
22-24 gennaio Feldberg (Germania)
20-21 febbraio Sunny Valley (Russia)
25-27 febbraio PyeongChang (Corea del Sud)

ALPINO:
8-9 gennaio Bad Gastein (Austria) PSL con team event
23 gennaio Rogla (Slovenia) PGS
30 gennaio Mosca (Russia) PSL

FREESTYLE:
21-24 gennaio Mammoth (Usa) slopestyle e halfpipe
4-6 febbraio Park City (Usa) halfpipe
11 febbraio Boston (Usa) big air

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER LEGGERE L’ANALISI DELLO SNOWBOARDCROSS

Foto da: pagina Facebook Fis Snowboard World Cup/Miha Matavz

Lascia un commento

Top