Slittino: male l’Italia nelle sprint. Vincono Loch, Britcher e Wendl/Arlt

1509720_751395488259893_4919021327209514595_n1-e1420300608293.jpg

A conclusione della quarta tappa di Coppa del Mondo di slittino a Calgary (Canada), la terza ed ultima in Nord America, si sono svolte le gare sprint, dedicate ai migliori quindici di ogni specialità. Non sono arrivate soddisfazioni per i colori azzurri.

Si ripete in modo eccezionale Felix Loch, che torna prepotentemente in corsa per la classifica generale, con il secondo successo nel giro di poche ore. Il campione olimpico ha battuto la sorpresa russa Roman Repilov di 188 millesimi e il leader di Coppa Wolfgang Kindl di 238 millesimi. Sesto l’americano Mazdzer che perde punti importanti. Bruttissima la prova di Dominik Fischnaller, solo decimo, che dimostra ancora molta incostanza tra una gara e l’altra. Con questa performance l’altoatesino può dire addio alle sue chance di successo in Coppa.

Non poche sorprese nella gara femminile. Vince ancora una volta Summer Britcher, grande rivelazione di quest’annata. La statunitense batte la campionessa europea Dajana Eitberger (soli tre millesimi di ritardo) e la russa Tatiana Ivanova (a 57 centesimi dalla vetta) che torna a molti mesi di distanza sul podio. Quarta la campionessa olimpica Natalie Geisenberger, solo 14ma a causa di un grave errore Erin Hamlin, ex leader di Coppa. 12ma Sandra Robatscher, unica azzurra impegnata.

Grandissimo spettacolo per quanto riguarda il doppio: addirittura tre coppie nel giro di sei millesimi. A vincere sono i campioni olimpici Wendl/Arlt, che battono i detentori della Coppa Eggert/Benecken e gli austriaci Penz/Fischler, entrambi secondi a pari merito ad un soffio dalla vetta. Ci si aspettava molto da Oberstolz/Gruber, reduci dal successo di Park City: i veterani azzurri sono giunti solo sesti, lontanissimi dal podio. 11ma l’altra coppia azzurra, formata da Rieder e Rastner.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Wendl/Arlt

Lascia un commento

Top