Sci alpino: è morto il campione olimpico Stein Eriksen

Stein-Eriksen.jpg

Si è spento quest’oggi, all’età di ottantotto anni, il grande sciatore norvegese Stein Eriksen, il primo fuoriclasse del suo Paese che si distinse nello sci alpino, fuoriuscendo dalle tradizioni scandinave dello sci nordico. Nato ad Oslo nel 1927, figlio del ginnasta medagliato olimpico Marius Eriksen, che fu bronzo nel 1912, Stein esplose ai Giochi Olimpici di Oslo 1952, quando sulle nevi di casa si laureò campione olimpico di slalom gigante e vinse l’argento nello slalom speciale. Due anni dopo, ai Mondiali di Åre, conquistò addirittura tre titoli, vincendo le prove di gigante, slalom e combinata. In precedenza, aveva anche ottenuto un bronzo iridato nello slalom ad Aspen 1950. Trasferitosi negli Stati Uniti dopo i suoi successi olimpici, Eriksen si è stabilito a Park City, nello Utah, dove è rimasto fino ai suoi ultimi giorni e dove tutt’ora vivono i suoi cinque figli.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top