Pallanuoto, World League 2016: Croazia-Italia, una sfida infinita

Settebello-3-italia-pallanuoto-maschile-foto-pagina-facebook-fina-deepbluemedia.jpg

Torna in scena una delle partite più giocate negli ultimi cinque anni nella pallanuoto maschile. Nella terza giornata del girone preliminare di World League, si sfidano Croazia e Italia, in acqua stasera alle 18 (diretta Rai Sport 2) a Dubrovnik. Come detto, tantissimi i precedenti recenti: il più noto è la finale olimpica, andata ai croati a Londra. Da ricordare gli altri numerosi successi dei ragazzi di Tucak: due nella scorsa World League (entrambi di misura) e quello nella finale per il bronzo al Mondiale di Barcellona. L’ultima vittoria italiana invee è stata quella dell’Europeo di Budapest 2014, nei quarti di finale.  Entrambe le squadre partono con due successi (su Russia e Turchia) e dunque si giocheranno il primo posto, che vale la qualificazione alle finali, nei due scontri diretti.

Il Settebello vuole sorprendere, ci crede la squadra e ci crede soprattutto Sandro Campagna, il ct azzurro: “E’ un test importantissimo perchè siamo a quaranta giorni dall’Europeo e voglio vedere dei passi in avanti sotto il profilo del gioco e della personalità. Dobbiamo dare dei segnali a noi stessi e all’esterno. Bisgona entrare in acqua per vincere e per farlo bisogna avere grandi qualità e voglia di emozionarsi a giocare questo tipo di partite. Da qui alle Olimpiadi ci deve essere una crescita costante dell’entusiasmo e della motivazione senza fare dei calcoli ma dando sempre il 100%. Se ciò avviene è un passo in avanti e questo a partire da domani sera dove raccoglierò molte informazioni sul nostro livello; giochiamo una partita importante sia per la qualificazione alla finale di World League sia a livello mentale per far accrescere la propria autostima e il livello di sicurezza personale”.

Questi i convocati: Marco Del Lungo, Christian Presciutti (AN Brescia), Fabio Baraldi (CC Napoli), Giacomo Bini (BPM Sport Managment), Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Andrea Fondelli, Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti, Pietro Figlioli, Stefano Tempesti e Niccolò Gitto (Pro Recco).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top