Nuoto, Europei vasca corta Netanya 2015: domattina le prima gare. Le voci alla vigilia

Gabriele-Detti-Nuoto-Profilo-FB-personale.jpg

Vigilia di Europei di nuoto in vasca corta, domani alle 8.30 italiane (le 9.30 a Netanya, Israele) partiranno le prime batterie. Tutto è ultimato, comprese le rifiniture e i ‘riti’ pre-gara: Filippo Magnini ha postato su Facebook una foto che lo ritrae intento a depilarsi una gamba. Porterà bene come in passato?

 

Ultimo “rito” pre-gara… La depilazione! Alla ricerca di sensazioni positive! #sensazioni #forma… https://t.co/XKbXkj9MCn

Posted by Filippo Magnini on Martedì 1 dicembre 2015

 

Gregorio Paltrinieri, una delle maggiori speranze di medaglia per l’Italia, ha parlato nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. Non è al top, ma onorerà l’impegno e proverà a divertirsi. Il focus resta comunque Rio 2016. Come anche per molti altri azzurri, a dir la verità, che però a differenza di Greg in Israele hanno la possibilità di togliersi qualche soddisfazione difficilmente raggiungibile in lunga contro i migliori atleti del mondo.

E’ il caso del rientrante Gabriele Detti, per esempio, le cui dichiarazioni sono riportare nel comunicato stampa dell’Arena: “Per me questo Europeo è una tappa importante per togliermi qualche soddisfazione sia nei 400 che nei 1500 stile libero. Mi piacerebbe dare un segnale positivo in vista Rio, dato che Netanya può esser un ottimo punto di partenza per qualcosa di più grande”. Lo stesso vale per Matteo Rivolta, subito in gara domattina nei 100 farfalla: “Arrivo ad un appuntamento importante alla luce del lavoro svolto finora. Dopo gli ultimi buoni risultati sul in campo italiano salirò sui blocchi di partenza con la voglia di fare bene e guardare ai mesi successivi in modo diverso. Sono certo che se le cose dovessero procedere senza intoppi come mi auguro accada, la qualificazione olimpica arriverà al momento giusto, ai Campionati Primaverili che saranno il primo vero banco di prova. Dopodiché si potrà pensare esclusivamente a Rio e lavorare affinché non rimanga soltanto un sogno”.

Giovani e promettenti, i classe 1996 Simone Sabbioni e Diletta Carli hanno già vinto tanto, soprattutto a livello junior. E’ arrivato il momento propizio per la prima gioia individuale assoluta? “Darò il massimo come sempre ma non vorrei fare previsioni, anche se alla luce del duro lavoro fatto in questa prima parte di stagione mi aspetto dei risultati soddisfacenti. Sono molto curioso anch’io di mettermi alla prova, ben sapendo che l’asticella nel dorso si sta sempre di più alzando a livello mondiale”, le parole del dorsista romagnolo. “Spero che tutto vada al meglio anche se non abbiamo preparato questa manifestazione come una tappa di arrivo, ma di passaggio in vista degli Assoluti di aprile. Per quanto mi riguarda, le gare nella parte invernale mi servono soprattutto come test”, fa eco la stileliberista toscana, in passato accostata a Federica Pellegrini.

E le stelle straniere? Le abbiamo presentate qui, mentre nella conferenza stampa di oggi è stato ricordato che saranno sei i campioni del mondo di Kazan al via degli Europei: oltre a Gregorio Paltrinieri, ci sono la svedese Sarah Sjoestroem, il britannico Adam Peaty, il tedesco Marco Koch e gli ungheresi Katinka Hosszu e Laszlo Cseh. Il missile scandinavo si diverte a mischiare le carte: ha già annunciato che a Rio 2016 farà i 200 stile libero, avvisando Federica Pellegrini e le americane, ma, pur detenendo il record mondiale della specialità in vasca corta, a Netanya si concentrerà sulle doppiette 50-100 sl e farfalla.

Peaty, che in meno di due anni ha rivoluzionato la rana, a Herning 2013 raggiunse solamente una semifinale in tre eventi: “Si, mi ricordo perfettamente come fossi molto nervoso e come avessi visto la gara molto più dura di quello che fosse nella mia mente. Mi trovavo un po’ in una fase di transizione, solo con la voglia di far parte della squadra del Commonwealth invece di volere/pensare a vincere un oro, mai mi è piaciuto molto quell’evento!”. E ora è su un altro pianeta.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Gabriele Detti Facebook

Lascia un commento

Top