Nuoto, Europei vasca corta Netanya 2015, DIRETTA LIVE. PELLEGRINI E STAFFETTA D’ORO!!!! Zampata di Orsi in semifinale! Scozzoli quarto, Rivolta sesto

Federica-Pellegrini-Katinka-Hosszu-nuoto-foto-fin-deepbluemedia.jpg

L’Italia non vuole fermarsi. Abbiamo ancora tutti negli occhi il record del mondo di Gregorio Paltrinieri e le cinque, splendide, medaglie di ieri, ma gli Europei di nuoto in vasca corta a Netanya (Israele) vanno avanti e ci sono altre occasioni per festeggiare. Oggi tocca infatti a Federica Pellegrini, che dopo il primato nazionale nei 100 stile libero va all’assalto dei ‘suoi’ 200, di cui è oro in carica.

Le batterie sono previste alle 9.30 locali, le 8.30 italiane, mentre le finali si svolgeranno alle 16.30 italiane con diretta tv su RaiSport 2.

OA Sport seguirà l’evento con una diretta testutale integrale di tutte le sessioni di gara, mattina e pomeriggio, per non farvi perdere proprio niente del primo grande impegno degli azzurri verso Rio 2016.

Qui il programma completo di giornata e gli azzurri al via.

Clicca F5 per aggiornare la pagina

18.16: ancora un gran finale di giornata per l’Italia che oggi porta a casa due ori (Pellegrini e staffetta) ma ci sono ancora diverse possibilità di medaglia domani. Buona sera a tutti gli appassionati di nuoto. A domattina per l’ultima sessione di batterie

18.15: l’Italia domina le staffette miste. Dopo la mista mista arriva il primo posto nella 4×50 stile libero mista con 1’29″26 che è record dei campionati, seconda la Russia (1’29″59), terza l’Olanda a 1’30″03

18.14: OROOOOOOOOOOOOOOO!!! Ancora una staffetta da primo posto per gli azzurri con la 4×50 sl mista. 1’29″26 il crono degli italiani!!!

18.13: dopo 100 metri Italia seconda a 0″05 dalla Russia

18.09: ultima finale di giornata! La 4×50 stile libero mista con Bocchia, Orsi, Di Pietro e Ferraioli per l’Italia. In vasca anche Bielorussia, Olanda, Finlandia, Svezia, Russia, Israele, Ucraina

18.08: Hosszu!!! Quinto oro per l’uingherese con 26″13, argento Urbanczyk (Polonia) 23″27 e Jovanovic terza in 26″45. Gemo chiude all’ottavo posto con  26″89

18.03: finale dei 50 dorso in arrivo con Elena Gemo in finale. Ci prova anche se è molto difficile per il podio. In vasca anche Jovanovic, Hosszu, Urbanczyk, Baumrtova, Listopadova, Herasimenia, Tchorz

17.56: niente da fare per Rivolta e Codia. Vince l’ucraino Govorov (22″36), davanti a Tsurkin (Rus) con 22″56, terzo Popkov (22″69). Al di sotto delle attese Rivolta con 22″85, Codia invece scende per la prima volta sotto i 23″ con 22″87, settimo

17.52: stanno per entrare in vasca i protagonisti della finale dei 50 farfalla. Due gli azzurri, Rivolta e Codia. In vasca anche Popkov, Konovalov, Tsurkin, Govorov, Sankovich, Todorovic

17.45: queste le finaliste dei 100 farfalla donne: Sjostroem, Wenk, Ottesen, Bianchi, Dekker, O’Connor, Di Pietro, Hansson.

17.44: grande secondo posto di Ilaria Bianchi con 56″72!!! Ottesen vince di pochissimo con 56″61. Due azzurre in finale domani

17.40: terzo posto in semifinale per Di Pietro con 57″23. Vince Sjostroem, seconda Wenk. Ora Ilaria Bianchi

17.38: c’è Silvia Di Pietro nella prima semifinale dei 100 farfalla. Nella seconda c’è Ilaria Bianchi: azzurre a caccia della finale

17.36: c’è un po’ di rammarico per il mancato podio di Scozzoli ma il tempo è di quelli che lasciano ben sperare con ulteriore miglioramenti rispetto a ieri

17.34: peccato per Scozzoli! E’ quarto con 57″14, vince Koch con 56″78, secondo Peaty copn 56″96, terzo Titenis con 57″02

17.31: ancora azzurro in vasca. Fabio Scozzoli prova l’assalto al podio nei 100 rana. In gara con Gyurta, Kostin, Titenis, Peaty, Koch, Dugonjic, Chupkov

17.25: è un grande tempo quello di Federica Pellegrini, che torna sui crono del 2009 fatti segnare col costumone. Un successo di sostanza. La Pellegrini vince con 1’51″89 (il suo record personale è 1’51″17), argento per Popova (1’52″46), terza la solita Heemskerk (1’52″81)

17.23: Che gara per Federica Pellegrini. Paziente per 170 metri e poi lo sprint micidiale nel finale che ha demolito la Heemskerk e ha tolto ogni velleità alla Popova. Sesta Masini Luccetti con 1’56″48

17.22: OROOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Feederica Pellegrini da urlo!!!!!!! 1’51″89!!!!!!

17.21: Heemskerk avanti nettamente ai 100 metri

17.17: ci siamo!!! Federica Pellegrini cerca il quinto titolo europeo nei 200 stile libero. Hosszu (miglior tempo stamani) rinuncia. C’è anche Chiara Masini Luccetti.  Le protagoniste: Heemskerk, Pellegrini, Popova, Andreeva, Neumann, Masini Luccetti, Murez, Rangelova

17.15: questi i qualificati per la finale dei 100 misti: Fesikov, Vanluchene, Toumarkin, Tancock, Vazaios, Heintz, Carvalho, Cieslak

17.14: Fesikov vince la seconda semifinale dei 100 misti con 52″19. Miglior tempo per il russo

17.10: vince il belga Vanluchene con 52″91, secondo Tancock, Simone Geni cala nel finale e chiude in 53″76

17.07: Simone Geni al via nella prima semifinale dei 100 misti.

16.58: Hossu oro con 2’02″53 davanti a Sioban O’Connor (Gbr) con 2’05″13, terza la svedese Hansson con 2’07″96, giù dal podio la Grangeon

16.57: Hosszu nettamente avanti ai 100 metri

16.55: prossima finale i 200 misti. Le protagoniste: Hosszu, O’Connor, Miley, Andreeva, Grangeon, Hansson, Gyorgy, Jakabos. Assalto al record del mondo di Hosszu

16.54: questi i finalisti dei 100 stile libero uomini: Orsi, Wolf, Szczepanski, Timmers, Kliukin, Surgeloose, Sadauskas, Machekin. Magnini è 14mo

16.53: Orsi!!! Vince la seconda semifinale con 46″42!!! Ottima impressione per l’azzurro che entra in finale con il miglior tempo

16.49: solo settimo Magnini con 48″00. E’ fuori dalla finale. Vince Szczepanski con 47″13, davanti a Timmers. Ora tocca a Orsi

16.46: prima semifinale dei 100 stile libero. In vasca Filippo Magnini. Nella seconda Marco Orsi

16.44: peccato. Azzurre fuori dal podio. Vince la finlandese Laukkanen in 1’04″56, seconda la Nijhuis in 1’05″21, terza la giovane turca Gunes (1’05″32). Scarcella quinta con il personal best (1’05″59). Ottava Martina Carraro (1’06″35)

16.41: tutto pronto per la finale dei 100 rana donne con  due azzurre al via. Le partenti: Kreundl, Carraro, Gunes, Nijhuis, Laukkanen, Lecluyse, Scarcella, Astashkina

16.40: questi i qualificati alla finale dei 50 farfalla: Konovalov, Tsurkin, Popkov, Govorov, Rivolta, Sankovich, Codia, Todorovic.

16.39: terzo posto per Rivolta con 22″85 e Codia è quarto a 23″13. Sono qualificati entrambi

16.36: Konovalov vince la prima semifinale dei 50 farfalla con 22″54, davanti a Popkov: doppietta russa

16.35: in vasca i protagonisti della prima semifinale dei 50 farfalla. Nella seconda Rivolta e Codia

16.34: queste le finaliste dei 50 dorso donne: Jovanovic, Hosszu, Urbanczyk, Gemo, Baumrtova, Listopadova, Herasimenia, Tchorz

16.33: Jovanovic vince la seconda semifinale dei 50 dorso con 26″60, davanti a Hosszu. Elena Gemo è in finale col quarto tempo

16.30: brava Elena Gemo! E’ seconda nella prima semifinale dei 50 dorso e si prende la finale in programma più tardi: 26″88 alle spalle di Urbanczyk

16.27: riparte la caccia alle medaglie a Netanya con un pomeriggio pieno di emozioni per l’Italia. Si parte con le semifinali dei 50 dorso ed Elena Gemo che punta alla finale. L’azzurra sarà al via nella prima semifinale

10.02: si chiude qui la quarta mattinata di gare a Netanya. Appuntamento alle 16.30 per un altro pomeriggio ricco di emozioni

10.02: queste le nazioni qualificate per la finale della 4×50 stile libero mista: Bielorussia, Olanda, Finlandia, Svezia, Russia, Italia, Israele, Ucraina

10.01: Italia terza e con qualche rischio di troppo in una batteria molto più lenta della precedente. 1’32″31 per gli azzurri che si qualificano col sesto crono

10.00 Italia in testa a metà gara nella seconda batteria

9.58: la Bielorussia vince con 1’31″21 la prima batteria davanti a Finlandia e Svezia.

9.57: al via la prima batteria della 4×50 stile libero mista. Nella seconda c’è l’Italia con Bocchia, Guttuso, Pezzato, Ferraioli

9.55: queste le finaliste dei 200 misti donne: Hosszu, O’Connor, Miley, Andreeva, Grangeon, Hansson, Gyorgy, Jakabos.

9.54: Hosszu domina i 200 misti con 2’05″66 davanti a Miley e Wenk. Azzurre fuori dalla finale

9.51: O’Connor vince la terza batteria dei 200 misti con 2’07″92, davanti a Grangeon. Luisa Trombetti è sesta con 2’12″12 ed è già fuori dalla finale. Trombetti ottava quando manca una batteria

9.48: la russa Andreeva vince la seconda batteria dei 200 misti con 2’09″00. Quinta l’azzurra Trombetti con 2’10″47. Finale quasi impossibile. Ora Cusinato in vasca.

9.45: Gunes vince la prima batteria con 2’12″61

9.44: partite le batterie dei 200 misti donne. Nella seconda c’è Trombetti, nella terza Cusinato

9.41: questi i semifinalisti dei 100 misti: Fesikov, Tancock, Toumarkin, Cieslak, Carvalho, Vanluchene, Heintz, Seifl, Valzaios, Liivamaegi, Lie, Santos, Korolev, Franke, Stacchiotti, Geni. Turrini è 23mo

9.40: Simone Geni strappa con le unghie l’ingresso in semifinale! E’ 16mo con 53″96. Ultima batteria per Fesikov con 52″18 che è il miglior tempo

9.37: Tancock vince la quinta batteria dei 100 misti con 52″58 e vola in testa alla graduatoria. Turrini è sedicesimo. Ora Geni cerca l’accesso alla semifinale nell’ultima batteria

9.35: Carvalho vince la quarta batteria in 53″29. Turrini scivola al nono posto, qualificazione quasi impossibile per l’azzzurro.

9.33: buon secondo posto di Turrini alle spalle dell’ungherese Nagy: 54″47 per l’azzurro che non significa qualificazione. Mancano ancora ben trenta atleti al via

9.32: Turrini c’è

9.30: il britannico Pavoni vince la seconda batteria dei 100 misti con 54″00 davanti al portoghese Lopes.

9.29: iniziate le batterie dei 100 misti. Turrini (in dubbio per il virus) in terza e Geni in sesta e ultima al via per l’Italia

9.26: queste le qualificate per le semifinali dei 100 farfalla donne: Ottesen, Sjostroem, Dekker, Di Pietro, Bianchi, Wenk, O’Connor, Ivri, Kashinskaya, Hentke, Hansson, Szilagyi, Villars, Beckmann, Joo, Govejsek. Polieri è 30ma eliminata

9.24: Ilaria Bianchi con 57″29 è seconda nell’ultima batteria alle spalle di Sjostroem che vince con 56″70. Bianchi e Di Pietro in semifinale con quinto e quarto crono.

9.22: Ottesen vince la terza batteria dei 100 frafalla con 56″50. Staccate le altre. Di Pietro è terza e il suo 57″23 è il personale!

9.20: ottimo secondo posto per una Di Pietro in gran forma con 57″23 alle spalle di Dekker (57″22) nella seconda batteria dei 100 farfalla. Polieri ottava in 1’00″53

9.18: Di Pietro e Polieri al via nella seconda batteria dei 100 farfalla donne. Nella prima vince la portoghese Monteiro con 1’00″49

9.17: Hosszu, Heemskerk, Pellegrini, Popova, Andreeva, Neumann, Masini Luccetti, Murez sono le finaliste dei 200 stile libero donne. Musso, treedicesima, Pirozzi sedicesima eliminate

9.15: Hosszu scatenata: vince l’ultima batteria con 1’53″39, davanti a Pellegrini che è seconda (terza nella generale) con 1’54″59. Due azzurre in finale: Masini Luccetti è settima!!!

9.12: l’olandese Heemskerk vince la terza batteria in 1’53″49, Masini Luccetti è quarta in 1’56″08, quinto tempo assoluto. Già fuori dalla finale Erica Musso (decima) e Stefania Pirozzi che è undicesima con 1’58″40. In vasca Federica Pellegrini

9.08: la russa Popova vince la seconda batteria dei 200 sl con 1’55″19, Musso è quinta con 1’57″34

9.05: è già il momento di Erica Musso nella seconda batteria dei 200 stile libero donne. Masini Luccetti e Pirozzi nella terza, Pellegrini nella quarta

9.02: questi qualificati per le semifianli dei 100 sl uomini: Sadauskas, Szczepanski, Mackechin, Kliukin, Wolf, Timmers, Kusch, Surgelooose, Orsi, Aerents, Magnini, Carlsen, Radu, Iskender, Sakci, Degtjarjov. Spareggio tra Latkin e Puts.

9.01: il lituano Sadauskas vince l’ultima batteria dei 100 sl, Orsi è quarto in 47″48, Guttuso quinto in 48″19., In semifinale Orsi, nono, e Magnini, undicesimo

8.59: il bielorusso Machekin vince la sesta batteria dei 100 sl con 47″44, Magnini chiude con 47″90 ed è settimo nella generale. Ora Orsi e Guttuso

8.57: dopo cinque batterie dei 100 stile libero uomini il polacco Szczepanski è in testa alla classifica con 47″30, davanti a Wolf e Surgeloose.

8.51: l’estone Tribuntsov vince la prima batteria dei 100 stile libero con 48″57, il rumeno Macovei vince la seconda con 48″76. Azzurri in gara: Magnini nella sesta, Orsi e Guttuso nella settima e ultima

8.49: queste le atlete qualificate per le semifinali dei 50 dorso: Hosszu, Urbanczyk, Listopadova, Herasimenia, Egorova, Baumrtova, Tchorz, Gemo, Ustinova, Jallow, Jovanovic, Khakhlova, Avramova, Kuras, Eichhorn, Gustafsdottir

8.48: Hosszu vince l’ultima batteria 26″48, davanti a Listopadova e Tchorz.

8.46: buona prova per Elena Gemo, quarta in 27″30 e quinto tempo nella generale (già in semifinale). Panziera è ottava con 28″49 ed è già eliminata

8.44: la ceca Baumrtova vince la terza batteria dei 50 dorso con 27″13. Ora le azzurre

8.42: iniziate le batterie dei 50 dorso donne. In testa dopo duela bielorussa Khakhlova con 27″45. Nella quarta al via Gemo e Panziera

8.39: questi i qualificati alle semifinali dei 50 farfalla: Rivolta, Popkov, Tsurkin, Sankovich, Govorov, Cseh, Codia, Konovalov, Heersbrandt, Poeytaekivi, Todorovic, De Wilde, Khloptsov, Margievicius, Jakobsson, Zaitsev

8.38: l’ucraino Govorov vince l’ultima batteria dei 50 farfalla. Azzurri in finale. Rivolta miglior tempo e nuovo record italiano, Codia sesto crono. Eliminato Geni terzo azzurro nonostante il 12mo crono (23″51)

8.36: Piero Codia è secondo nella terza batteria dei 50 farfalla con 23″08. Azzurri già in semifinale quando manca una batteria alla fine.

8.34: Matteo Rivolta fa segnare il miglior tempo nella seconda batteria dei 50 farfalla e va in testa alla graduatoria con 22″83 che è anche il nuovo record italiano!!!!!

8.25: cinque minuti all’inizio delle batterie.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top