Judo: Marius Vizer vuole la prova a squadre per Tokyo 2020

Judo-Marius-Vizer.jpg

La chiusura del Grand Slam di Tokyo ha rappresentato l’occasione per Marius Vizer, presidente dell’International Judo Federation (IJF), di tracciare un bilancio del 2015 e proporre delle novità per l’avvenire. Quella che ha attirato la maggiore attenzione riguarda la possibilità di inserire la prova a squadre, già presente nel programma di Europei e Mondiali, nel calendario dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020: “Sono convinto che la prova a squadre ai Giochi Olimpici possa solamente aumentare il valore del nostro sport e rappresentare un beneficio per tutti”, ha detto Vizer, che spera di avere l’appoggio degli organizzatori giapponesi. “Il progetto è pronto e lo proporremo il prima possibile al CIO. Spero che possa divenire realtà. Abbiamo diverse opzioni, con squadre divise tra uomini e donne o una prova a squadre miste“.

Vizer ha inoltre parlato dei prossimi Mondiali: se quelli del 2017 sono già stati assegnati alla capitale dell’Ungheria, Budapest, quelli del 2018 e del 2019 sono ancora in ballo, con Francia, Stati Uniti, Russia, Azerbaijan e Marocco che hanno già presentato le proprie candidature. Il Giappone, invece, potrebbe puntare al 2019: “Sarebbe ottimo perché potremmo combinare i Campionati Mondiali ed il Test Event per i Giochi del 2020“, ha detto Vizer. Il presidente dell’IJF ha poi aggiunto che dopo Rio 2016 verrà stilato un bilancio del quadriennio per proporre eventuali modifiche del regolamento in vista di quello successivo.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top