Ginnastica, l’Italia maschile cambia rotta: “Icio” Allievi nuovo Direttore Tecnico. Si punta a Tokyo 2020

Morandi-anelli.jpg

L’Italia della ginnastica artistica maschile prova a cambiare rotta dopo il deludente 19esimo posto dei Mondiali di Glasgow che ha escluso la nostra Nazionale dalle Olimpiadi 2016.

Maurizio Allievi è stato nominato Direttore Tecnico Nazionale e Responsabile delle Squadre Nazionali (junior e senior), unificando così le cariche che fino alla fallimentare spedizione britannica erano rispettivamente nelle mani di Fulvio Vailati e Paolo Pedrotti.

Il 54enne brianzolo, che inizierà il proprio mandato a partire dal 1° gennaio 2016, ha condiviso proprio con Vailati i vittoriosi cicli olimpici di Atene, Pechino e Londra in qualità di capo-allenatore della Nazionale maggiore, ruolo lasciato dopo Londra 2012 e che torna a riprendersi dopo le dimissioni di Pedrotti.

Maurizio Allievi ha conquistato 11 scudetti alla guida della Ginnastica Meda, club in cui hanno militato anche il Campione Olimpico Igor Cassina, il bronzo olimpico Matteo Morandi e i plurimedagliati Andrea Coppolino e Matteo Angioletti.

Icio, soprannome con cui è conosciuto in tutto il circuito, dovrà traghettare la nostra Nazionale al Test Event di aprile quando due all-arounder azzurri saranno impegnati alla caccia dell’unico pass olimpico a nostra disposizione. Naturalmente bisognerà poi gettare le basi in ottica Tokyo 2020: il lavoro da fare è tantissimo, il cambio di rotta necessario.

Lascia un commento

Top