Freestyle, skicross: Limbacher e Öhling-Norberg tornano alla vittoria, Pixner settima

Skicross-Andrea-Limbacher-FB.jpg

Dopo le gare di ieri, che hanno visto le vittorie del francese Jean-Frédéric Chapuis e della tedesca Heidi Zacher, la Coppa del Mondo di skicross ha affrontato quest’oggi una nuova gara sulla pista italiana di Innichen / San Candido.

Dopo il brutto inizio di stagione, caratterizzato anche da un infortunio che lo ha costretto a saltare le gare di Val Thorens, lo svedese Victor Öhling-Norberg è tornato al successo quest’oggi, centrando il sesto successo della sua carriera in Coppa del Mondo. Il venticinquenne scandinavo ha preceduto il campione olimpico in carica, Jean-Frédéric Chapuis, che ha comunque potuto festeggiare il primato nella classifica di specialità, visto che il suo rivale, il canadese Christopher Delbosco, è stato addirittura eliminato ai quarti di finale. La Francia ha poi piazzato sul podio anche Sylvain Miailler, terzo davanti allo svizzero Alex Fiva, ultimo partecipante della finale. Nella finale di consolazione, il canadese Brady Leman, sul podio ieri, ha conquistato la quinta posizione assoluta.

Marco Tomasi ha realizzato una buona gara, superando il taglio degli ottavi di finale, ma ai quarti di finale si è dovuto accontentare del terzo posto nella heat vinta dall’austriaco Andreas Matt, alla fine ottavo, davanti al già citato Fiva.

Anche al settore femminile c’è stato un importante ritorno alla vittoria, quello della campionessa mondiale in carica Andrea Limbacher. L’austriaca ha vissuto un’inizio di stagione altalenante, con un podio ma anche diverse eliminazioni inaspettate: sulla pista italiana, però, si è ritrovata, ottenendo il terzo successo in carriera, al di là di quello iridato. La ventiseienne ha preceduto la canadese Kelsey Serwa e la francese Alizée Baron, mentre la svedese Anna Holmlund, leader di Coppa del Mondo, si è dovuta accontentare del quarto posto dopo aver dominato le qualificazioni. Vincitrice ieri, la tedesca Heidi Zacher ha confermato il suo buon rapporto con Innichen chiudendo quinta.

Ottima prestazione anche per l’azzurra Debora Pixner: la ventitreenne ha superato i quarti di finale alle spalle di Baron, chiudendo poi quarta nella semifinale con la stessa francese e la futura vincitrice Limbacher. Pixner ha poi disputato la finale B chiudendo settima assoluta, uno dei suoi migliori risultati dopo il sesto posto ottenuto l’anno scorso in Francia.

La Coppa del Mondo di skicross riprenderà con il nuovo anno ancora in Italia, con le prove di Watles (9-10 gennaio).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Andrea Limbacher (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top