Calcio – Serie A, 16esima giornata: due scontri diretti! Prima Napoli e poi Torino: domenica chiave

Gonzalo-Higuain-Napoli-calcio-foto-pagina-tw-Napoli.jpg

Sarà un turno strano, il 16esimo della Serie A di calcio, ma sarà anche e soprattutto un turno fondamentale per la corsa allo scudetto. Due infatti i big match in programma, Napoli-Roma e Juventus-Fiorentina, e la possibilità per la neo capolista Inter di allungare ulteriormente in vetta alla classifica. Ma le sfide d’alta quota del San Paolo e dello Stadium potranno dire tantissimo: davvero i giallorossi sono da considerarsi fuori (per il momento) dalla corsa al titolo, anche in virtù dello scialbo 0-0 in Champions che – paradosso – ha salvato la panchina del contestato Rudi Garcia?

Un passo indietro. Turno strano, dicevamo, perché saranno ben quattro le partite in programma sabato. Una alle 15, Genoa-Bologna, due alle 18 (Sassuolo-Torino e la sfida salvezza Palermo-Frosinone, ultima spiaggia per Davide Ballardini con Beppe Iachini pronto a tornare in Sicilia, Zamparini style) e una alle 20.45, con l’Inter che si è ripresa il primo posto e che proverà a confermare la sua solidità sul campo dell’altalenante Udinese.

I nerazzurri, sulla carta, avranno un grande vantaggio: potersi godere tutti i match della domenica con un’eventuale principio di fuga. E aspettare risposte. Empoli-Carpi, Chievo-Atalanta e Milan-Verona delle 15 non diranno granché in chiave scudetto: i bergamaschi vogliono continuare a rincorrere il sogno europeo, i rossoneri di Sinisa Mihajlovic hanno già perso l’occasione di fare filotto pieno prima di Natale grazie a un calendario agevole. Contro gli scaligeri ultimi servono per forza i tre punti. Alle 18 ecco il clou: Napoli-Roma, sfida che un mese fa avrebbe significato ben altro e che adesso serve ai partenopei per cancellare la sconfitta di Bologna e tornare a marciare a ritmo spedito e serve ancora di più ai giallorossi per tornare a un successo che manca da oltre un mese, con il 2-0 sulla Lazio nel derby.

Ma le emozioni non saranno finite all’ora di cena: alle 20.45 torna la storica rivalità tra Juventus e Fiorentina, che coincide anche con il tentativo dei bianconeri di centrare la quinta vittoria consecutiva in Serie A e dimenticare il brutto ko di Siviglia che potrebbe aver complicato il cammino in Champions League. I viola, terzi, devono ancora scoprire al meglio il proprio valore ma in stagione hanno già espugnato San Siro con un netto 4-1. Non mancherà di certo lo spettacolo, anche fuori dal campo. E lunedì alle 20.45 Lazio e Sampdoria potrebbero vedere i fantasmi: a chi andranno i punti per respirare e uscire dal tunnel della crisi?

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Twitter Napoli calcio

Tag

Lascia un commento

Top