Calcio: continua la pazza Coppa Italia. Spezia e Carpi battono Roma e Fiorentina

Spezia-calcio-pagina-fb-spezia-calcio.jpg

Se ieri è stata la giornata dell’Alessandria, che dal vertice dalla Lega Pro ha sbancato Genova accedendo ai quarti di finale, oggi è senza dubbio il momento di esaltare le imprese di Spezia (11esimo in Serie B) e Carpi (penultimo in A), in grado di battere in trasferta Roma (quinta forza del massimo campionato) e Fiorentina (addirittura seconda) e di cospargere un’ulteriore dose di polvere magica sulla Coppa Italia 2015-2016.

E adesso il tabellone diventa storico, perché proprio piemontesi e liguri si affronteranno nel prossimo turno con in palio la semifinale. Lo Spezia, mai domo nella gara giocata – sigh – alle 14.30 all’Olimpico, ha costretto sullo 0-0 i giallorossi schierato quasi con la formazione tipo: Ruediger e Castan centrali di difesa, Maicon a destra, Pjanic in regia e soprattutto Iturbe-Dzeko-Salah come tridente offensivo. Anche i supplementari sono terminati a reti bianche e, dunque, la lotteria dei rigori ha voltato per l’ennesima volta le spalle a Rudi Garcia, che adesso rischia veramente di concludere dopo due stagioni e mezza la sua avventura nella Capitale. A fallire dal dischetto proprio i due bosniaci.

Poco dopo è stata la volta del Carpi, che grazie a una rete di Di Gaudio al 76′ ha sorpreso la Fiorentina al Franchi conquistando il quarto di finale contro la vincente tra Sampdoria e Milan (gara in programma domani sera alle 21). Anche qui, tantissimi i meriti degli emiliani, capaci di imporsi contro Gonzalo Rodriguez (poi pure espulso), Tomovic, Astori, Bernardeschi, Kalinic e Babacar, tutti titolari.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Spezia Calcio

Lascia un commento

Top