Biathlon, Coppa del mondo: tripletta tedesca nella sprint femminile di Hochfilzen, vince Hildebrand!

Franziska-Hildebrand-e1449834957776.jpg

Tripletta tedesca nella gara di apertura della seconda tappa della Coppa del mondo di biathlon che ha preso il via oggi ad Hochfilzen (Austria). Prova perfetta al poligono per Franziska Hildebrand che ha conquistato il primo successo della carriera in una gara individuale.

Atleta solida che non era mai riuscita a trovare la giornata giusta per salire sul gradino più alto del podio, oggi le cose si son messe nel verso giusto sin dal primo giro, con la Hildebrand che ha tenuto un passo altissimo sugli sci stretti evitando poi di commettere errori al tiro. Maren Hammerschmidt non ha sbagliato con il pettorale 106 andando a conquistare il primo podio in carriera, a sua volta senza errori, inserendosi tra le migliori quando i giochi sembravano ormai fatti. Terza piazza per la sua connazionale Miriam Gössner, che non saliva sul podio dal 14 marzo del 2013. Dopo quel piazzamento a Khanty-Mansiysk un incidente in mountain bike che ha rischiato di compromettere seriamente la sua carriera. La sprint di oggi, dove ha commesso comunque un errore nella serie in piedi, può essere un nuovo inizio per una ragazza ancora relativamente giovane (classe 1990).

Beffata sul finale quando ormai sembrava sicura del podio, la francese Anais Bescond si è dovuta accontentare della quarta posizione finale davanti alla ceca Lucie Charvatova, al miglior risultato di una carriera ancora acerba in Coppa del mondo. Sesta posizione per la rientrante Laura Dahlmeier, inseritasi nelle prime posizioni nonostante un errore. Dovesse ritrovare subito costanza di rendimento potrebbe inserirsi anche nella lotta per la classifica generale. Alle sue spalle l’ucraina Yulia Dzhima e la leader di Coppa Gabriela Soukalova, mentre Marie Dorin Habert ha completato la top 10.

Tra le migliori 10 è entrata l’azzurra Karin Oberhofer. Nonostante una condizione atletica che sembra ancora lontana da quella dei giorni migliori è riuscita a compiere un percorso netto al tiro chiudendo nona e risultando la migliore delle italiane. Ha commesso due errori, invece, Dorothea Wierer che però si è difesa nel migliore dei modi classificandosi 16esima a 50” da Hildebrand in una buona posizione per provare a recuperare nell’inseguimento di domani. A punti anche la giovane Lisa Vittozzi, brava a non commettere errori nei 2 poligoni e 37esima sul traguardo. Hanno pagato i troppi errori commessi Federica Sanfilippo e Nicole Gontier, rispettivamente in 73esima e 91esima piazza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Günter Hentschel  CC-BY-SA 2.0

Lascia un commento

Top