Basket, Eurolega: vittoria amara per Milano. L’Olimpia è eliminata

basket-krunoslav-simon-olimpia-milano-fb-olimpia-milano.jpg

La vittoria più amara della stagione quella ottenuta dall’Emporio Armani Milano sul campo del Cedevita Zagabria. L’Olimpia supera i croati 85-82 e non riesce a ribaltare la differenza canestri, ponendo fine alla sua esperienza in Eurolega.

Un’eliminazione che brucia in casa Milano, ma certamente non è maturata questa sera, ma al termine di un girone d’andata disastroso per la squadra di Repesa. Non basta la miglior prestazione stagionale di Robbie Hummel, autore di 21 punti, e quella da 15 punti di Jamel McLean. In casa Cedevita il migliore è Miro Bilan con 23 punti, anche se l’uomo decisivo è Marko Arapovic che segna tutti i suoi 16 punti nel secondo tempo.

Milano inizia contratta in attacco e Zganec firma il 6-2 nei primi tre minuti per il Cedevita. La bomba di Simon e il jumper di McLean sbloccano l’Emporio Armani che trova il primo vantaggio. Ancora l’ala americana fa la voce grossa e Milano scappa sul 12-6 ed un ulteriore gioco da tre punti del nativo di Brooklyn (dieci punti in sette minuti) fa toccare il +7 all’Olimpia (15-8). L’Olimpia gioca bene nel primo quarto e Simon appoggia al vetro con fallo per il 20-12 milanese. Il Cedevita reagisce prontamente e la schiacciata di Zoric firma il -4. La tripla di Hummel dall’angolo fa volare Milano sul +9, prima dei liberi di Pullen del 25-18.

Attacchi spenti nei primi due minuti, poi tripla di Pullen alla quale risponde subito Hummel ed è 30-21 per Milano a sei minuti dall’intervallo. L’ex T’Wolves è importante su entrambe le metà del campo e poi il sottomano di Jenkins fa sfondare a MIlano il muro dei dieci punti di vantaggio a metà della seconda frazione (34-23). L’EA7 avrebbe numerose occasioni per allungare nel punteggio, ma in rapida successione Hummel, Jenkins e Cinciarini sbagliano dei comodi appoggi e i croati si riavvicinano sul 34-26. L’Olimpia risponde subito e trova due giochi da tre punti consecutivi con Cinciarini e Macvan per il +14 (40-26). Babic segna da tre, ma cinque punti consecutivi di un ritrovato Macvan rispediscono Milano sul +16 a trenta secondi dall’intervallo. Si va negli spogliatoi con un’Emporio Armani molto convincente e avanti 45-31.

5-0 Cedevita per iniziare il terzo quarto e i croati rientrano subito sul -9, ma la prima tripla del match di Charles Jenkins riaccende Milano, che in contropiede trova con Cerella il 5-0 di risposta. Si va avanti a parziali e arriva il 9-0 croato firmato da cinque punti consecutivi da Arapovic per il 50-45 milanese dopo quattro minuti. Hummel e Jenkins da tre fanno respirare l’Emporio Armani per il +10 (56-46). Il Cedevita, però, si riavvicina fino ai cinque punti con Babic e James. Ancora un altro parziale di 7-0 di Milano e nuovamente +12 (63-51). Un infuocato Arapovic trova una tripla clamorosa sulla sirena dei 24 secondi, ma tre liberi consecutivi di Hummel ridanno ossigeno alla squadra di Repesa. Purtroppo nuova bomba di Arapovic e Milano prima dell’ultima sirena è avanti 66-57.

Pullen prova a scuotere il Cedevita, ma si rivede McLean con un altro gioco da tre punti per un nuovo +10 milanese. Si gioca praticamente punto a punto nonostante il buon vantaggio milanese e la tensione da entrambe le parti è palpabile. Si entra negli ultimi cinque minuti con l’Olimpia avanti ancora di dieci (74-64) dopo un’incredibile tripla dall’angolo di Simon. Altra tripla di Hummel dall’angolo e Milano scappa sul +14, ma il Cedevita con Bilan è ancora vivo e accorcia fino al -9 (79-70) a due minuti dalla fine. Una tripla di Pilepic fa malissimo all’Olimpia e a poco più di un minuto il tabellone segna 81-75. Un’altra bomba di Pilepic cancella i sogni di rimonta di Milano, che ottiene una vittoria amara, che pone fine alla sua Eurolega.

Questo il tabellino della partita:

CEDEVITA ZAGABRIA – EMPORIO ARMANI MILANO 82-85 (18-25; 13-20; 26-21; 25-19)

Cedevita: Pullen 11, White 9, Pilepic 8, Babic 7, Zganec 4, Walker 2, Musa, Bilan 23, Mazalin, Gordic, Zoric 2, Arapovic 16

Milano: McLean 15, Lafayette 7, Amato, Cerella 2, Macvan 10, Magro, Cinciarini 5, Jenkins 8, Hummel 21, Barac 4, Simon 13

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

foto pagina FB dell’Olimpia Milano

 

 

Lascia un commento

Top