Basket, Eurolega: Milano crolla nell’ultimo quarto. Qualificazione appesa ad un filo

basket-olimpia-milano-repesa-fb-olimpia-milano.jpg

Un’Olimpia rimaneggiata (solo sette giocatori con oltre dieci minuti di impiego) lotta per trenta minuti, prima di crollare nell’ultimo quarto al Pireo contro l’Olympiacos. La corazzata greca, priva del suo leader Vassilis Spanoulis, si impone 73-63 ed ora la speranze di qualificazione di Milano sono davvero appese ad un filo.

L’Emporio Armani, complice il successo dell’Efes sul Cedevita, è obbligata a vincere le prossime due partite, quella di Zagabria con almeno nove punti di scarto,e sperare invece che i croati perdano entrambe le sfide rimaste.

Ottimo inizio di Milano che scappa sull’8-2 con le triple di Cinciarini e Jenkins. I padroni di casa accorciano con Strawberry, ma nuovamente la guardia americana dall’arco riporta l’Olimpia sul +5 (13-8). Nel finale di quarto, però, arriva un parziale di 6-0 chiuso dalla tripla sulla sirena di Printezis.
Dal 16-13 per i greci al 16-24 per Milano con uno straordinario break di 11-0 con Jenkins infuocato da tre punti e un’altra tripla di Simon. L’inerzia della partita sembra essere tutta a favore della formazione di Repesa, che resiste e mantiene il vantaggio con Cinciarini e all’intervallo l’Emporio Armani è avanti 29-25.

Al rientro dall’intervallo subito tripla di Lafayette e poi ancora Barac segna il +6 (37-31). Milutinov è il protagonista di un nuovo break dell’Olympiacos, che firma un 10-0 terribile, ma comunque Milano riesce a mantenere il contatto e McLean ed Hummel firmano il sorpasso milanese, prima della tripla di Strawberry che pareggia i conti prima dell’ultima sirena.

Le energie dell’Olimpia sono praticamente esaurite e la squadra di Repesa crolla ad inizio ultimo quarto. I canestri di Strawberry e Athinaiou portano sul +11 i padroni di casa e Milano non riesce davvero più a reagire. McLean è l’ultimo a mollare, ma è sempre Strawberry a condannare il suo vecchio allenatore alla Fortitudo e mettere i titoli di coda della sfida.

Questo il tabellino della partita:

OLYMPIACOS PIREO – EMPORIO ARMANI MILANO 73-63 (14-13; 11-16; 23-19; 25-15)

Olympiacos: Hunter 4, Papapetrou, Strawberry 16, Tsairelis, Toliopoulos 2, Milutinov 12, Printezis 11, Agravanis, Mantzaris 6, Hackett 9, Lojeski 5, Athinaiou 8

Milano: McLean 11, Lafayette 6, Amato, Cerella, Magro, Cinciarini 12, Jenkins 12, Hummel 7, Barac 6, Simon 9

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

Foto da pagina FB dell’Olimpia Milano

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top