Volley, SuperLega – Quarta giornata: tutto facile per le big? Tra assenze e scontri caldi…

Modena-Champions-League-volleu.jpg

Turno infrasettimanale per la SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile che tra questa sera e domani vivrà la sua quarta giornata. Il solito tour de force nella stagione preolimpica che obbliga i giocatori a scendere continuamene in campo, senza respiro, sprecando energie importanti e senza avere periodi di riposo come tuonato qualche giorno fa anche da Filippo Lanza.

 

Modena ha sospeso temporaneamente Ngapeth dopo il noto incidente in macchina e la capolista riparte da un match non impossibile ma comunque da non sottovalutare. I canarini, che sostituiranno la diagonale di banda con Nikic e Petric, saranno impegnati sul campo di Monza, squadra ancora a secco di vittorie ma che ha il potenziale per ben figurare, considerando anche gli ex Beretta, Verhees, Sala. Senza la stella francese, proprio come domenica contro Milano, ci si appoggerà soprattutto a Vettori e al reparto centrale.

 

Macerata non è ancora in grande spolvero, ha sconfitto Latina solo al tie-break ed è stata trascinata al quinto set già in due occasioni in questo avvio di stagione. Gli uomini di Blengini volano a Padova dove i padroni di casa festeggiano la loro gara numero 1000 in Serie A! Un traguardo da onorare al meglio per Giannotti e compagni contro la squadra favorita per il tricolore, trascinata da uno scatenato Juantorena ma che deve fare anche i conti con le difficoltà di Parodi e con dei problemi di formazione che si spera possano essere risolti a breve. I veneti sono reduci dalla bella affermazione di Piacenza e vogliono togliersi soddisfazione davanti ai propri tifosi.

 

Trento deve subito ripartire dopo la brutta battuta d’arresto contro Perugia. I Campioni d’Italia ritornano in casa e cercano tre punti contro Piacenza, reduce da due sconfitte consecutive e non all’altezza tecnica degli uomini di Stoytchev. Giannelli e Lanza, in attesa di recuperare l’infortunato Urnaut e nella speranza di ritrovare il miglior Antonov, sfidano l’icona Papi che domenica ha festeggiato le 1000 partite e che è a solo due lunghezze dal traguardo degli 8000 punti in Campionato, affiancato dal solito Zlatanov che si avvicina a grandi passi alle 9500 marcature in Italia.

 

Perugia è inebriata dal trionfo su Trento e non vuole più fermarsi. Atanasijevic e compagni devono sbrigare la pratica CMC Romagna (si gioca a Forlì) il più velocemente possibile per poi lanciarsi verso il grande weekend che prevede la sfida a Macerata. Fromm e Birarelli pronti a record e grandi numeri.

Completa il programma l’incontro tra Milano e Molfetta: pugliesi favoriti, meneghini in crisi nera con tanto di problema palleggiatori. Verona ha già giocato questa giornata la scorsa settimana sconfiggendo Latina: gli scaligeri saranno impegnati nell’andata dei 32esimi di finale della Challenge Cup contro i portoghesi del Bastardo.

 

Di seguito il programma completo della quarta giornata di SuperLega:

MERCOLEDÌ 11 NOVEMBRE:

20.30     Tonazzo Padova vs Cucine Lube Banca Marche Macerata

20.30     Revivre Milano vs Exprivia Molfetta

20.30     CMC Romagna vs Sir Safety Conad Perugia

20.30     Gi Group Monza vs DHL Modena

GIOVEDÌ 11 NOVEMBRE:

20.30     Diatec Trentino vs LPR Piacenza

GIÀ GIOCATA: Calzedonia Verona vs Ninfa Latina        3-0 (25-23; 25-21; 25-22)

 

Lascia un commento

Top