Volley, Italiani all’estero – Zaytsev col 30%, Travica non gioca, Del Core e Bosetti a riposo, ok i coach

Zaytsev-Volley-Renzo-Brico.jpg

Sono iniziati i campionati di volley in giro per tutto Europa. Vediamo come sono andati nell’ultimo weekend gli italiani più noti e importanti che stanno giocando all’estero.

 

RUSSIA (maschile) – Iniziato il campionato. Ivan Zaytsev un po’ in chiaroscuro, segna 13 punti col 32% in attacco e la sua Dinamo Mosca vince per 3-1 sul campo del Novokuybishevsk. Da ricordare che non si disputeranno i playoff: ogni vittoria ha un peso determinante.

TURCHIA (maschile) – L’Halkbank Ankara di Lorenzo Bernardi conferma le proprie difficoltà ma i ragazzi di mister Secolo si impongono per 3-2 nel derby contro il Maliye, a tre punti dalla vetta occupata dallo Ziraat Bankasi. Dragan Travica è tornato in panchina visto il limite dei tre stranieri in campo.

POLONIA (maschile) – Il Danzica allenato da mister Anastasi ha vinto 3-1 a Kielce e si conferma al comando.

FRANCIA (maschile) – L’Ajaccio si conferma al comando dopo la vittoria per 3-1 sul Lione allenato da Paolo Perrone e con Gonzalez in campo (3 punti). L’immediata inseguitrice è lo Chaumont di Silvano Prandi che tallona la capolista a un punto dopo aver sconfitto per 3-0 il Beuavais di Giampolo Medei. Il Parigi di Davide Saitta e Iacopo massari (11 punti) è terzo dopo aver superato il Narbonne di Andrea Radici per 3-1.

 

TURCHIA (femminile) – Si conferma al comando il VakifBank di Guidetti che, grazie al netto 3-0 sul campo del Bursa B.Sehir Bld., mantiene una lunghezza di vantaggio sul Galatasaray di Nadia Centoni (3-1 all’Ilbank Ankara grazie ai 20 punti dell’opposta azzurra) e sul Fenerbahce guidato da Marcello Abbondanza (3-0 al Trabzon, Lucia Bosetti rimane in panca). A tre punti di distanza l’Eczacibasi di coach Caprara che ha espugnato per 3-0 il campo del Canakkale Bld.

RUSSIA (femminile) – Antonella Del Core non scende in campo nella facile vittoria della sua Dinamo Kazan sull’Omichka Omsk (3-0). Le Campionesse in carica sono al terzo posto, a tre lunghezze di distanza dal sorprendente Proton Saratov.

POLONIA (femminile) – Il Chemik Police allenato da Cuccarini si impone per 3-0 sul Legionowo e aumenta a sei punti il vantaggio sul PGE Atom Trefl Sopot di Micelli che ha clamorosamente perso in casa per 3-1 contro il Gornicza.

 

 

Lascia un commento

Top