Volley, Champions League – Tracollo Novara in Polonia: momento no, ottavi lontani

Novara-Champions-League-volley.jpg

Bruttissimo tonfo di Novara nella Champions League di volley femminile e la qualificazione agli ottavi di finale si allontana in maniera importante. Le piemontesi crollano per 3-0 (25-21; 25-21; 25-21) sul campo delle polacche del Chemik Police, formazione guidata da coach Cuccarini che sta guidando con autorità il campionato nazionale. Le vicecampionesse d’Italia perdono il loro secondo incontro nella fase a gironi dopo aver già ceduto al Vakifbank Istanbul e la situazione si complica in maniera importante quando la massima rassegna continentale è giunta al giro di boa.

 

Novara prosegue così il suo momento di crisi dopo due sconfitte consecutive in campionato, il noto caso Signorile (oggi regolarmente in campo) e la panchina di Pedullà che scotta sempre di più.

Pedullà ha schierato Signorile in cabina di regia (per il primo set e mezzo, poi sostituita da Bosio) in diagonale con Fabris (17 punti, 42% in attacco), al centro Guiggi e Chirichella, di banda Rousseaux (9) e Cruz (12), Sansonna il libero. Decisivi i 19 punti di Zaroslinska e i 9 muri di squadra.

 

La Igor inizia bene nel primo set, andando avanti 8-7 ma poi subisce un break che costringe al time-out. Signorile insiste sulle centrali Bonifacio e Chrichella, Cruz gioca bene e si arriva in parità a quota 21. Qui il Sopit mostra tutta la sua grinta piazzando un micidiale parziale di 4-0 (2 muri di Rousseaux) che chiude la contesa.

Nel secondo set il Police mette subito in difficoltà la ricezione di Novara: 8-3, ma al time-out cambia l’inerzia e le ospiti si riportano sotto sul 14-12. Bosio rimpiazza Signorile, ma i pallonetti di Zaroslinka sono un’arma letale.

Il terzo parziale inizia meglio per Novara in vantaggio fino all’11-9. Qui si spegne definitivamente la luce: un errore al servizio di Fabris, una fast out di Guiggi, un errore in ricezione di Cruz e il Sopot opera il sorpasso. Poi sul 17-17 il parziale definitivo con l’attacco di Balkestein e gli errori di Bosio.

 

CLASSIFICA POOL B: Vakifbank Istanbul 2 vittorie (6 punti), Chemik Police 2 vittorie (6 punti), Igor Gorgonzola Novara 1 vittoria (3 punti), Lubiana 0 vittorie (0 punti). Giovedì sera: Lubiana vs Vakifbank.

 

(foto CEV)

Lascia un commento

Top