Volley, Champions League – Macerata parte alla grande: Roeselare ko, super Juantorena

Macerata-volley.jpg

Buon inizio dell’Italia nella Champions League 2015/2016 di volley maschile. Nella prima giornata della fase a gironi Macerata ha sconfitto i belgi del Knack Roeselare per 3-1 (25-18; 25-18; 24-26; 25-17) di fronte al pubblico amico.

La Lube, partita per agguantare almeno la Final Four del torneo, si è imposta sfruttando al meglio il servizio e il muro, trascinata naturalmente da uno stratosferico Osmany Juantorena da 23 punti (2 aces, 4 muri, 55% in attacco) spalleggiato da Giulio Sabbi (22, 3 aces). Progressi di Parodi, Christenson sempre più padrone della cabina di regia.

Nel primo set la Pantera si fa ben imbeccare dal palleggiatore statunitense, i marchigiani cercano lo strappo ma il Roselare regge bene l’impatto grazie a Verhanneman. Sabbi piazza poi l’accelerazione finale.

Il secondo set viene dominato dai ragazzi di Blengini che subiscono poi la reazione belga nel terzo parziale. La Lube rimonta ma ai vantaggi set.

Ci pensano poi i muri di Stankovic e il servizio del centrale serbo a creare il solco decisivo nel quarto set.

 

Nessun problema per Perugia nell’andata dei 16esimi di finale della Coppa CEV. Gli umbri si sono imposti per 3-0 (25-21; 25-17; 25-21) sugli abbordabili cechi del CEZ Karlovarsko, festeggiando davanti ai propri tifosi del PalaEvangelisti. Protagonisti Kaliberda e Atanasijevic (12 punti e 53% in attacco a testa), prova positiva di Birarelli.

 

(foto pagina FB Lube Macerata)

Lascia un commento

Top