Tennis, Masters 1000 Parigi-Bercy 2015: sconfitta netta per Andreas Seppi contro Roger Federer

tennis-andreas-seppi-doha-federtennis-tonelli.jpg

Si interrompe contro il difficilissimo ostacolo di Roger Federer l’avventura di Andreas Seppi nel secondo turno del Masters 1000 di Parigi-Bercy. L’altoatesino è stato sconfitto nettamente in due set con il punteggio di 6-1 6-1 in 47 minuti di gioco.

Un netto successo quello di Federer che ha giocato un tennis di alta qualità contro il nostro Andreas che, in definitiva, non è mai riuscito ad entrare in partita. Fin dal primo quindici, infatti, la diversa profondità e velocità nei colpi sono state le discriminanti di un incontro che non ha mai avuto storia, come lo score testimonia. Nel primo set, il fenomeno di Basilea ottiene il break nel game di apertura, dopo essere sotto 30-0, grazie ad un gratuito dell’azzurro che gli consegna il game. Nel terzo gioco altro break a 30 per Federer con uno stupendo dritto in lungolinea che lo fa volare sul 3-0. Una formalità il resto della frazione chiusa 6-1 al termine di un autentico dominio.

Nel secondo set, Seppi tenta una reazione ma non riesce a sfruttare le occasioni che il numero 2 del mondo gli concede. mancando nel primo game ben 4 palle break. Nel gioco successivo Andreas perde ai vantaggi la battuta e da lì in poi altro show di Roger che, con un’altra sequenza incredibile di punti e di dritti devastanti, concede le briciole al nostro portacolori. Lo svizzero chiude la sfida con un duplice 6-1, qualificandosi per il terzo turno dove affronterà l’americano John Isner.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: Federtennis-Tonelli

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top