Squash, Mondiali 2015: medaglia d’oro per Grégory Gaultier, sconfitto Mosaad

Squash-Gregory-Gaultier-FB.jpg

I Campionati Mondiali di squash 2015 (denominazione ufficiale World Open – World Squash Championship 2015), tenutisi a  Bellevue, nello stato di Washington (Stati Uniti), hanno incoronato nella notte italiana il trentaduenne francese Grégory Gaultier, che ha sconfitto in tre set e cinquantotto minuti di gioco l’egiziano Omar Mosaad, numero sette del seeding, con il punteggio finale di 11-6, 11-7, 12-10. Gaultier ha così ottenuto il suo primo titolo mondiale dopo aver perso quattro finali (2006, 2007, 2011, 2013) e succede all’egiziano Ramy Ashour, iridato l’anno scorso. In precedenza, l’unico francese a centrare il titolo era stato Thierry Lincou, campione nel 2004 a Doha.

Numero tre del tabellone, Gaultier aveva iniziato battendo il giovane connazionale Luca Serme per 3-0, ripetendosi poi contro gli egiziani Omar Abdel Meguid e Karim Ali Fathi. Ai quarti di finale ha concesso gli unici due set persi del torneo, imponendosi per 3-2 contro l’altro egiziano Ali Farag, mentre in semifinali è tornato a vincere per 3-0 la partita contro l’inglese James Willstrop, veterano che in passato è anche stato numero uno del mondo. Willstrop ha comunque conquisto la medaglia di bronzo assieme all’egiziano Tarek Momen, accreditato della testa di serie numero otto, battuto per 3-0 dal connazionale Mosaad.

Per quanto riguarda la finale tra Gaultier ed il ventisettenne Mosaad, va notato che il francese ha ottenuto l’ottava vittoria in altrettanti scontri diretti fra i due. Quest’anno, del resto, il francese si era già imposto per 3-0 sempre negli Stati Uniti, ma nella finale dello US Open di Philadelphia. “Forse in passato ho subito troppo la pressione“, ha dichiarato Gaultier, facendo riferimento alle quattro finali perse in carriera. “Iniziavo a chiedermi se ci sarei mai riuscito, ma ho continuato a credere in me ad a lavorare duramente“.

Ricordiamo che la competizione iridata femminile è prevista dall’11 al 18 dicembre, a Kuala Lumpur, in Malaysia: a difendere il titolo sarà la padrona di casa Nicol David, già trionfatrice in ben otto occasioni.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Grégory Gaultier (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top