Sollevamento pesi, Mondiali 2015: Rahimov beffa Kim nella categoria 77 kg

Sollevamento-Pesi-Nijat-Rahimov.jpg

Il ventiduenne kazako Nijat Rahimov, già vincitore dei Giochi Olimpici giovanili nel 2010 edel titolo europeo junior nello stesso anno, quando gareggiava per l’Azerbaijan, si è laureato campione iridato della categoria 77 kg ai Campionati Mondiali di sollevamento pesi 2015, attualmente in corso di svolgimento a Houston, in Texas. L’atleta asiatico ha iniziato con un quarto posto nella prova di strappo, chiusa a quota 165 kg, ma ha fatto la differenza nello slancio, con 207 kg, per chiudere con un totale di 372 kg. A regalargli la medaglia d’oro, però, è stato anche il suo peso corporeo di 75.88 kg, inferiore a quello del nordcoreano Kim Kwang-Song (76.76 kg), che si è così dovuto accontentare dell’argento pur avendo sollevato a sua volta un totale di 372 kg.

Kim, già argento nel 2013 e bronzo l’anno scorso, ha inoltre ottenuto la medaglia d’argento nell’esercizio dello snatch, con 171 kg, precedendo l’armeno Andranik Karapetyan (167 kg) e lo stesso Rahimov. Nello slancio, invece, Kim ha chiuso quarto con 201 kg, preceduto, oltre che dal kazako, anche dall’azero Elkhan Aligulizada (argento con 203 kg) e venendo beffato ancora dal suo peso corporeo per la medaglia di bronzo, vinta sempre con 201 kg dall’egiziano Youssef Ahmad Mahmoud Mohamed Ihab, che un anno fa vinse l’argento nella categoria di peso inferiore, la 69 kg. Il nordafricano ha poi ottenuto anche il terzo posto nel totale, con 363 kg, superando per peso corporeo Karapetyan (76.94 kg contro 76.37 kg di Ihab).

E la medaglia d’oro dello strappo? Meglio di Kim, con 175 kg, ha fatto il cinese Lyu Xiaojun, campione olimpico a Londra 2012 e tre volte campione mondiale, nonché detentore del record del mondo assoluto con 380 kg sollevati ai Mondiali 2013. Il favorito della gara, però, quando sembrava lanciato verso un quarto titolo iridato, ha fallito completamente la prova dello slancio, commettendo tre nulli ed uscendo clamorosamente dalla classifica del totale.

Nella giornata di mercoledì, il programma della rassegna iridata prevede l’assegnazione dei titoli mondiali di due nuove categorie di peso: la 85 kg maschile e la 63 kg femminile. Giorgia Bordignon prenderà parte al Gruppo B delle 63 kg, poche ore prima della gara del Gruppo A, mentre il Gruppo B degli 85 kg è in corso proprio in questi momenti, con Antonino Pizzolato tra i protagonisti in pedana.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top