Sollevamento pesi, Mondiali 2015: Kang Yue d’oro, ma l’eroina si chiama Rim

Sollevamento-pesi-Rim-Jong-Sim.jpg

La cinese Kang Yue si è laureata, nella notte italiana, campionessa iridata della categoria 75 kg ai Campionati Mondiali di sollevamento pesi 2015. Sulla pedana texana di Houston (Stati Uniti), la ventiquattrenne è salita dul podio mondiale per il terzo anno consecutivo, ottenendo il suo primo titolo con 282 kg di totale, figli di 127 kg di strappo (oro anche in quest’esercizio) e 155 kg di slancio (bronzo).

A far parlare di sé, però, è stata sopratutto la nordocoreana Rim Jong-Sim, ventiduenne campionessa olimpica in carica ndei 69 kg. Rim ha infatti accusato un infortunio nella prova di snatch, che ha chiuso al secondo posto con 125 kg, crollando al suolo nel suo ultimo tentativo a 128 kg. A quel punto, i medici le hanno consigliato di ritirarsi dalla competizione, ma la campionessa di Londra 2012 ha insistito, riuscendo a sollevare prima 150 kg e poi 155 kg nello slancio tra l’ovazione del pubblico. Visibilmente provata, Rim è stata aiutata dalle sue avversarie a salire sul podio, dove, grazie alla sua forza di volontà, è andata a prendersi anche l’argento del clean&jerk e quello del totale, con 280 kg.

La medaglia di bronzo del totale è finita al collo della russa Olga Zubova, campionessa europea nel 2012 ma poi squalificata per doping nel 2013. Tornata dalla sospensione, l’atleta classe 1993 ha realizzato la miglior misura nello slancio (156 kg), rimontando dunque fino alla terza posizione nel totale (276 kg). Zubova ha così beffato la kazaka Svetlana Podobedova, campionessa olimpica di questa stessa categoria, che pur avendo sollevato 276 kg è stata penalizzata dal peso corporeo (75.85 kg contro i 74.38 della russa). Podobedova ha potuto comunque partecipare alle premiazioni, avendo ottenuto il bronzo dello strappo (121 kg).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top