Sollevamento pesi, Mondiali 2015: Hsu e Chen campioni iridati. Record per il cinese

Sollevamento-Pesi-Hsu-Shu-ching.jpg

I Campionati Mondiali di sollevamento pesi 2015 hanno distribuito due nuove medaglie d’oro nella giornata di domenica. Sulla pedana di Houston, in Texas, sono state infatti protagoniste le categorie 53 kg femminile e 62 kg maschile.

Vicecampionessa mondiale ed olimpica in carica, la ventiquattrenne Hsu Shu-Ching ha finalmente conquistato la medaglia del metallo più prezioso con un totale di 221 kg, pur distante dal record mondiale detenuto da lei stessa (233 kg), e stabilito lo scorso anno in occasione degli Asian Games di Incheon, in Corea del Sud. L’atleta di Taipei si è anche aggiudicata il primo posto nell’esercizio dello slancio (125 kg), rimontando così lo svantaggio che aveva accumulato dopo il secondo posto nello strappo (96 kg).

L’esercizio dello snatch era infatti stato dominato dalla cinese Chen Xiaoting, campionessa mondiale nel 2010, che con 101 kg ha ottenuto l’oro del singolo esercizio, per poi aggiungervi l’argento del clean & jerk (120 kg) e soprattutto quello del totale (221 kg), venendo sconfitta, a parità di chilogrammi sollevati, per via del minor peso corporeo di Hsu (52.61 kg contro i 52.78 della cinese). Il podio tutto asiatico è stato completato dalla filippina Hidilyn Diaz, campionessa continentale in carica, che ha collezionato tre bronzi sollevando 96 kg e 117 kg nei due esercizi, per un totale di 213 kg.

Ricordiamo che l’azzurra Giorgia Russo aveva già gareggiato sabato nel Gruppo C, sollevando 74 kg nello strappo e 104 kg nello slancio: un totale di 178 kg che alla fine l’ha collocata in venticinquesima posizione.

Dopo la vittoria mondiale del 2013, il ventiduenne cinese Chen Lijun è tornato sul gradino più alto del podio della categoria 62 kg maschile, andando a sollevare un totale di 333 kg, e stabilendo dunque nuovo record mondiale. Secondo nello strappo con 150 kg, Chen ha sorpreso tutti con un incredibile slancio, tanto da sollevare 183 kg e battere il record che resisteva da tredici anni del connazionale Le Maosheng (182 kg).

Il nordcoreano Kim Un-Guk, campione olimpico in carica, ha così perso in un colpo solo il titolo mondiale conquistato lo scorso anno ed il record mondiale del totale, fissato a 332 kg in occasione degli Asian Games 2014. Kim aveva ottenuto il primo posto nello snatch con 151 kg, ma si è poi dovuto arrendere alla superiorità di Chen, solevando 177 kg nello slancio per un totale di 328 kg, misure che gli sono valse due argenti. L’azero Valentin Hristov, campione europeo in carica ma con un passato di doping alle spalle, si è preso le tre medaglie di bronzo con 141 kg e 176 kg rispettivamente, per un totale di 317 kg.

Quest’oggi si assegneranno le medaglie delle categorie 58 kg femminile e 69 kg maschile. Jennifer Lombardo sarà impegnata nel Gruppo B delle 58 kg, che farà da antipasto al Gruppo A, quello dal quale dovrebbero venire fuori le medaglie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top