Sollavemento Pesi, Mondiali 2015: nuovo titolo cinese con Shi Zhiyong

Bandiera-Cina.jpg

La Cina ha ottenuto il suo terzo titolo mondiale nel totale dopo le prime tre giornate di gare ai Campionati Mondiali di sollevamento pesi 2015: sulla pedana di Houston, in Texas, il ventiduenne Shi Zhiyong ha infatti conquistato la medaglia d’oro della categoria 69 kg, chiudendo con un totale di 348 kg sollevati. Il campione asiatico del 2012, omonimo del campione olimpico di Atene 2004, aveva iniziato con un terzo posto nell’esercizio di strappo (158 kg), ma ha poi fatto la differenza nello slancio, sollevando 190 kg e prendendosi il titolo mondiale sia parziale che complessivo.

Due volte campione europeo, il russo Oleg Chen si è dovuto accontentare di una terza medaglia d’argento mondiale dopo quelle del 2011 e del 2013. L’atleta che proprio in questi giorni ha compiuto 27 anni ha infatti chiuso a quota 344 kg, finendo secondo anche nello snatch (160 kg), ma solamente quinto nel clean & jerk (184 kg). Il podio del totale è completato dal campione europeo in carica, il turco Daniyar Ismayilov, con 343 kg, bravo a portarsi a casa il primo posto dello strappo con 160 kg ed un peso corporeo inferiore rispetto a Chen (68.61 kg contro 68.82 del russo).

Un discorso a parte merita il podio dello slancio, visto che alle spalle di Shi Zhiyong si sono classificati due atleti che erano rimasti indietro dopo il primo esercizio: l’argento del C&J è così andato all’azero Firidun Guliyev, già squalificato per doping nel 2013, che ha sollevato 188 kg ma ha chiuso solo sesto nel totale (331 kg); il bronzo invece è finito al collo del campione asiatico in carica, il nordcoreano Kim Myong-Hyok (187 kg, ma quarto nel totale con 342 kg).

La giornata di oggi prevede l’assegnazione di un solo titolo, quello della categoria 77 kg maschile.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top