Short Track, Coppa del Mondo: dominio coreano a Montreal, due finali B per l’Italia

short-track-sochi-2014-pagina-fb-short-track.jpg

Due finali B nei 1500m è questo per ora il miglior risultato della nazionale italiana di short track nel primo appuntamento di Coppa del Mondo a Montreal. Yuri Confortola e Lucia Peretti nella distanza più lunga hanno poi chiuso entrambi al dodicesimo posto complessivo.

Nella prova maschile il successo è andato al coreano Kwak Yoon-Gy davanti all’olandese Sjinkie Knegt e al cinese Xu Fu. Grande delusione per il pubblico di casa, che ha visto il proprio idolo Charles Hamelin non completare la prova, causa una caduta provocata dal russo Semen Elistratov, successivamente eliminato dai giudici.

La Corea del Sud che ha trionfato anche nella gara femminile con la vittoria di Shim Suk Hee, con la canadese Kim Boutin e la tedesca Anna Seidel a completare il podio rispettivamente al secondo e terzo posto.

Il dominio coreano è proseguito anche nella prima prova dei 1000m femminili, dove a trionfare è stata Choi Minjeong davanti alla beniamina di casa Marianne St-Gelais e alla connazionale Fan Kexin.
La migliore delle azzurre è stata Elena Viviani, eliminata nei quarti di finale, mentre si è fermata all’ultimo turno dei ripescaggi Arianna Valcepina.

Riscatto Cina, invece, nella prima prova dei 1000m maschili con la doppietta cinese firmata Han Tianyu e Shi Jingnan. Medaglia di bronzo per il russo Artem Kozlov. Andrea Cassinelli, Marco Giordano e Tommaso Dotti non sono riusciti a superare i ripescaggi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top