Sci alpino: lo sloveno Drago Grubelnik morto in un incidente

grubelnik2.jpg

Lo sci alpino piange Drago Grubelnik, ex slalomista della nazionale slovena e allenatore della squadra bulgara.

Il trentanovenne originario della Carinzia slovena si stava recando a Sölden insieme ad un altro allenatore e ad un atleta della Bulgaria per una sessione di allenamenti sul Rettenbach, quando ha perso il controllo della sua auto che è precipitata per oltre 250 metri nella valle. Inutile la corsa verso l’ospedale di Mumau: Grubelnik è morto, gli altri due passeggeri sembrano feriti in modo grave.

In Coppa del Mondo tra il 1996 e il 2008, lo sloveno aveva compagni di squadra quali Jure Kosir e Mitja Kunc, senz’altro tra i migliori interpreti di slalom e gigante di quel periodo: come miglior risultato personale, Grubelnik vanta un terzo posto conseguito nello speciale di Wengen del 2000, con undici piazzamenti complessivi nella top ten in Coppa del Mondo e tre partecipazioni olimpiche.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: credit Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top