Scherma, Rio 2016: qualificazione aritmetica per Errigo e Di Francisca

scherma-di-francisca-errigo-europei-bizzi-federscherma.jpg

Valentina Vezzali, mito della scherma e dello sport italiano, ha annunciato ieri il proprio ritiro a fine stagione – a 41 anni – anche a causa del fatto che non potrà partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016.

Questo perché, secondo la rotazione delle armi proposta dal Cio, il fioretto femminile non avrà la prova a squadre in Brasile e, quindi, saranno solo due i posti in palio per le gare individuali, da assegnare alle migliori due piazzate nel ranking Fie senza possibilità di scelta da parte del ct.

E le migliori due azzurre, da ieri, sono aritmaticamente Elisa Di Francisca e Arianna Errigo, rispettivamente oro e argento a Londra 2012 (dove Vezzali fu bronzo), con 200 e 191 punti. La jesina e la lombarda sono imprendibili per tutte le rivali interne e non potranno nemmeno uscire dalla top 12 della classifica, che assegna i primi pass diretti. La continuità degli ultimi anni è stata giustamente premiata.

Lo scrive il Coni, che sottolinea come le due fiorettiste portino a 116 il numero dei qualificati italiani per le prossime Olimpiadi (5-21 agosto).

 

Foto da: Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top